La scrittura della storia

Programma

Martedì 25 ottobre 2011, ore 09.30-18.30, la Biblioteca di storia moderna e contemporanea e la Società italiana delle storiche hanno organizzato una giornata di studio dal titolo La scrittura della storia presso la Biblioteca di storia moderna e contemporanea, Palazzo Mattei di Giove (Via Michelangelo Caetani 32, Roma).

Il seminario fa parte del progetto L’Unità delle donne. Centocinquanta anni di lavoro femminile in Italia, promosso dalla Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte e dall’Associazione Vento di Tramontana in collaborazione con Provincia di Roma, Inail e Associazione Amici delle Biblioteche.

Il programma prevede, dopo i saluti istituzionali, una serie di interventi sul "mestiere di storica", in collaborazione con "Genesis", rivista della Società italiana delle storiche, che negli ultimi anni ha dedicato numerosi contributi sia alla ricerca storica sulle donne sia al lavoro intellettuale e al precariato femminili.

L’intenzione è quella di unire ad alcuni approfondimenti sul "passato" uno sguardo sul "presente/futuro" di chi ha deciso di praticare la difficile strada della ricerca.
Alcune recenti indagini hanno iniziato a ricostruire i percorsi di accesso delle donne italiane alle professioni intellettuali, l'intreccio tra pratiche "dilettantesche" e stabilizzazione professionale, la contraddittoria alternanza dei meccanismi di inclusione/esclusione negli ambiti istituzionali, accademici e di ricerca.

Lo studio di lungo periodo di Maria Pia Casalena (Scritti storici di donne italiane: bibliografia 1800-1945) e i fascicoli di “Genesis” (Esercizi di stile, Il mestiere di storica, Flessibili/precarie), offrono alla riflessione sull'argomento un punto di partenza che sollecita ulteriori approfondimenti. Un importante contributo alla discussione viene da un breve filmato, Limite d'accesso. Appunti per un discorso sul mestiere di storica, girato da Sara Pozzoli e Vanessa Roghi: le autrici hanno intervistato e messo a confronto, in occasione del congresso della SIS tenutosi a Roma nel 2007, storiche di diverse generazioni sui loro percorsi professionali e di studio.
Nell'incontro si intendono riprendere alcune delle suggestioni e degli spunti che provengono dalle più recenti indagini e stimolare un dibattito sugli studi storici che vedono le donne come oggetto e soggetto della ricerca e sulle prospettive delle più giovani leve di ricercatrici.