Fonti storiche e Grande Guerra

Il 15 maggio 2013, presso la Biblioteca nazionale centrale di Roma, si terrà il Seminario formativo Fonti storiche e Grande Guerra e una raccolta di fotografie, lettere, ricordi della Grande Guerra.
L'evento è organizzato dall'Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e dalla Europeana Foundation in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, l'Istituto per la storia del Risorgimento italiano, la Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea e la Biblioteca Universitaria Alessandrina.
 
Il Seminario è indirizzato agli studenti delle scuole medie e superiori, ai docenti e agli studiosi, ai collezionisti del periodo storico incentrato sulla conoscenza e la valorizzazione di quelle fonti storiche documentarie (fotografie di guerra, manifesti e volantini propagandistici, giornali di trincea, letteratura di guerra, cimeli) che, nate durante la Prima guerra mondiale, si offrono, oggi, quale importante strumento di ricerca e di lavoro, nell’ambito delle attività scolastiche indirizzate alla studio della storia nazionale e locale dell’Otto e Novecento.
Ogni singolo intervento, presenterà alcuni esempi di documenti conservati all’interno di archivi storici e biblioteche, analizzandoli attraverso una specifica lettura didattica. Si farà particolare riferimento all’utilizzo delle nuove tecnologie (web, base dati on line, portali, fotografie digitali, ecc.) finalizzato alla ricerca storica e didattica contemporanea.
L’obiettivo è quello di porre in evidenza quali siano le metodologie di lavoro dello storico e quali gli strumenti oggi a sua disposizione. Inoltre, l’incontro permetterà di valorizzare quella serie di documenti posseduti dalle famiglie e dai privati al fine di correlare singole storie personali e la storia nazionale.
 
La giornata sarà inoltre dedicata alla raccolta di documenti, fotografie e oggetti per il 100° anniversario della Prima guerra mondiale, che verranno digitalizzate e pubblicate sul sito http://www.europeana1914-1918.eu/it che contiene già oltre 45.000 foto di oggetti, lettere e diari storici risalenti al periodo della grande guerra, raccolti grazie a Collection day già svolti in diversi paesi in Europa.
L'appuntamento è rivolto a bibliotecari, studiosi, collezionisti, ma anche ad appassionati e curiosi e a chiunque abbia voglia di rendere pubblica una storia familiare, di mettere in rete un cimelio di casa, di togliersi un dubbio sull'autenticità, il significato o il valore storico di qualche oggetto osservato finora con occhi distratti.
 
E' stata anche realizzata una pagina Facebook dedicata all'iniziativa: http://www.facebook.com/Europeana19141918Italia?fref=ts