Scrivere molto fa male, scrivere male fa peggio

Sei un giovane scrittore tra i 18 e i 25 anni? Ami scrivere ed hai una storia coinvolgente da pubblicare? Hai tempo fino al 28 marzo 2014 per inviare il tuo racconto inedito, in lingua italiana, di massimo 4500 battute e partecipare al concorso letterario “Scrivere molto fa male, scrivere male fa peggio”, promosso dalla Biblioteca Nazionale di Napoli.
Della giuria presieduta da Mauro Giancaspro, direttore della Biblioteca Nazionale, fanno parte lo scrittore Michele Serio, le giornaliste Titta Fiore (Il Mattino) Armida Parisi (Il Roma), esponenti del mondo dell’editoria, Stefania Cantelmo, Giancarlo Marino, e della cultura Imma Pempinello, Anna Maria Ajello segreteria Alessandra Farro e Marisa Spiniello.

Per i giovani è oggi estremamente difficile affacciarsi nel campo editoriale, di qui l’idea venuta ad Alessandra Farro, una giovane scrittrice, che ha avuto un promettente debutto letterario ad appena 19 anni, di un concorso per offrire agli scrittori esordienti un’ occasione per farsi conoscere.
 

Per maggiori informazioni:
www.bnnonline.it/index.php?it/22/eventi/97/scrivere-molto-fa-male-scrivere-male-fa-peggio