Edizioni machiavelliane

N. Machiavelli, Tutte le opere. 1550
N. Machiavelli, Il principe. Firenze, B. Giunta, 1532

A cinquecento anni dalla stesura del Principe, abbiamo ritenuto significativo digitalizzare gli esemplari delle edizioni cinquecentesche di Nicolò Machiavelli, selezionate dai vari fondi della Biblioteca nazionale centrale di Firenze. Si segnala in particolare la seconda edizione del Principe, stampata a Firenze da Bernardo Giunta nel maggio del 1532. Rara edizione che segue quella romana del Blado, stampata nel gennaio dello stesso anno. Sono particolarmente degni di nota i numerosi esemplari della cosiddetta Testina, termine che raggruppa una serie di edizioni di Tutte le opere di Nicolo Machiavelli, caratterizzate dalla presenza sul frontespizio della xilografia di una piccola testa raffigurante il Machiavelli (in realtà un falso ritratto). Si tratta di cinque edizioni, possedute dalla Biblioteca nazionale centrale di Firenze che presentano sul frontespizio la data 1550, ma che in realtà sono contraffazioni seicentesche. Costituiscono un interessante caso bibliografico a causa della particolare difficoltà di identificazione per la presenza di varianti, emissioni e ricomposizioni. Le opere contenute sono: Le Historie Fiorentine; Il Principe; Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio; Arte della guerre; Asino d'oro, Mandragola e Clizia.