Collezioni digitali

216 risultati trovati |

Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali - Università “Gabriele D’Annunzio” - Chieti

Le raccolte manoscritte di Nicola Sorricchio (1710-1785), redatte tra il 1755 e il 1785, si compongono di 13 volumi, di cui dodici manoscritti e un testo a stampa, i più rilevanti tra i quali costituiscono gli Annali Acquaviviani ed i Monumenti Adriani. È uno dei più ricchi fondi manoscritti nel patrimonio culturale della regione Abruzzo, tra i più preziosi e singolari dell’intera realtà centro-meridionale.

Biblioteca statale oratoriana del Monumento nazionale dei Girolamini - Napoli

Il progetto riguarda il restauro, la catalogazione e la digitalizzazione di un nucleo di composizioni di musica sacra dei secoli XVI-XIX, per lo più inedite e dunque di straordinaria rilevanza. Sono state effettuate 55.160 scansioni relative a 727 monografie e a 68 miscellanee con relativi 516 spogli.

Biblioteca Estense universitaria - Modena

Il fondo comprende composizioni di Alessandro Stradella (1639-1682) e una selezione di oratori del secolo XVII legati al ciclo di esecuzioni volute dal duca Francesco I d'Este in tempo di Quaresima. Musica sacra, opere o azioni drammatiche, oratori, cantate, composizioni strumentali da camera

Museo Donizettiano - Bergamo

La raccolta di musiche autografe di Gaetano Donizetti, comprendente circa 200 composizioni e conservata presso il Museo Donizettiano, è frutto del deposito di pezzi provenienti dalla Civica Biblioteca Angelo Mai e dal fondo della cappella musicale della Basilica di S. Maria Maggiore.

Biblioteca universitaria - Pisa

Le 74 opere a stampa provenienti dalla biblioteca del Giardino dei semplici di Pisa, stampate tra il 1517 e il 1615, offrono il panorama dei numerosi interessi scientifici dei prefetti dell’Orto e degli scienziati che lo frequentavano

Biblioteca comunale Augusta - Perugia

La collezione delle "Opere a stampa" comprende un gruppo di volumi antichi e moderni provenienti da vari fondi librari della Biblioteca Augusta, alcuni dei quali anche piuttosto rari e perciò di difficile reperibilità, selezionati in quanto estremamente significativi riguardo alla città di Perugia e non altrimenti attestati in collezioni digitali disponibili sul web.

Biblioteca universitaria - Pavia

La collezione Opere a stampa della Biblioteca Universitaria di Pavia vede digitalizzati 213 volumi di edizioni antiche, per un ammontare complessivo di 82.000 pagine di Scienze Naturali, Geografia/Viaggi e opere di interesse iberistico.

Biblioteca dell'Osservatorio astronomico di Palermo

In omaggio al fondatore dell'Osservatorio Astronomico di Palermo, Giuseppe Piazzi (1746-1826), astronomo celebre in tutto il mondo per avere scoperto nel 1801 il primo asteroide, Cerere Ferdinandea, viene presentato il catalogo stellare Praecipuarum stellarum inerrantium (1803) che riporta correzioni e postille di pugno dell’autore e del suo assistente, Nicolò Cacciatore (1770-1841).

Biblioteca nazionale centrale - Firenze

Collezione digitale, realizzata negli anni 1994-1996, comprende oltre 1300 opuscoli, in massima parte documenti a carattere normativo prodotti da associazioni di categoria e società di mutuo soccorso presenti presso la Biblioteca nazionale centrale di Firenze e la Biblioteca Labronica di Livorno.

Biblioteca civica Ubaldo Mazzini - La Spezia

Ampia collezione di opuscoli della Biblioteca civica Mazzini di La Spezia, in gran parte risalenti al 19. secolo e ai primi decenni del 20.

Biblioteca nazionale - Potenza

La collezione comprende 435 titoli per un totale di 15687 immagini. Gli opuscoli sono stati pubblicati nel periodo 1694-1948 da autori lucani, nonché da autori che, pur non essendo nati in Basilicata, hanno trattato argomenti d'interesse locale e/o hanno stampato la loro opera in Basilicata.

Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)

Le collezioni digitali dell’INAF comprendono un fondo archivistico conservato presso l’Osservatorio astrofisico di Catania: si tratta dei disegni delle macchie solari e protuberanze, eseguiti da Pietro Tacchini (1838-1905) negli anni 1865-1879

Outis – Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea

La collezione di testi teatrali di Outis - Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea, vanta oltre 6000 opere, italiane e straniere che coprono l’ultimo cinquantennio. Anche la collezione della Fondazione Teatro Italiano Carlo Terron (2000 testi), contempla autori italiani e stranieri. La prima fase del progetto "Le pagine del nostro tempo, archivio di testi teatrali a portata di click", ha riguardato un primo gruppo di 900 testi di significativi autori italiani e stranieri.

Biblioteca di Storia moderna e contemporanea - Roma

La collezione Periodici del Novecento della Biblioteca di Storia moderna e contemporanea si inaugura con la digitalizione del periodico Rassegna femminile italiana, bollettino ufficiale dell'Ispettorato dei Fasci femminili e uno dei primi fogli di partito diretto alle sue militanti.

Biblioteca civica 'Leonardo Lagorio' - Imperia

Periodici locali storici legati alla cronaca di Porto Maurizio. Le testate coprono, in linea di massima, il periodo che va dal 1870 all’inizio della prima guerra mondiale.