Opere a stampa della Biblioteca Augusta di Perugia

C. Ripa, Iconologia ouero Descrittione di diuerse imagini cauate dall'antichità… Roma, 1603
G. Vincioli, Memorie istorico-critiche di Perugia a' ritratti di 24. uomini illustri in arme… Foligno, 1730
Album monumentale del viaggio di Pio 9. pont. mas. nella provincia di Perugia… Perugia, 1857
Cronache e storie inedite della città di Perugia dal 1150 al 1563, vol. 2. Firenze, 1851

La collezione delle "Opere a stampa" comprende un gruppo di volumi antichi e moderni provenienti da vari fondi librari della Biblioteca Augusta, alcuni dei quali anche piuttosto rari e perciò di difficile reperibilità, selezionati in quanto estremamente significativi riguardo alla città di Perugia e non altrimenti attestati in collezioni digitali disponibili sul web. Sono presenti numerosi testi riguardanti la storia cittadina (dalle antiche cronache medievali e rinascimentali edite nel XIX secolo da Ariodante Fabretti, alle biografie degli uomini illustri perugini di Cesare Alessi e di Giacinto Vincioli, alle storie cittadine di Cesare Crispolti e Felice Ciatti), la politica e le istituzioni locali (primi fra tutti i quattro volumi degli Statuti comunali editi nel XVI secolo dal tipografo perugino Girolamo Cartolari), l’archeologia (in particolare le opere di Giovan Battista Passeri, Ariodante Fabretti, Giovanni Battista Vermiglioli e Giancarlo Conestabile della Staffa), la storia della stampa, le istituzioni civili e religiose, l’arte e l’architettura (con i trattati di Baldassare Orsini, Annibale Mariotti, Cesare Ripa). Fra i libri moderni particolarmente significativi sono i vasti repertori di Mariano Guardabassi e di Ugo Tarchi relativi all’intero patrimonio archeologico, storico, artistico e architettonico non solo della città capoluogo, ma dell’intera Regione Umbria.