Mostre

116 risultati trovati |

Dall'Annunciazione alla Natività nelle miniature della Biblioteca Trivulziana

Milano, Biblioteca Trivulziana Dall'Annunciazione alla Natività nelle miniature della Biblioteca Trivulziana

In occasione del Natale 2014 la Biblioteca Trivulziana di Milano propone un prezioso nucleo di libri d'ore miniati per l'Officio della Vergine, prodotti durante il XV secolo, in cui viene documentata l'iconografia dell'annunciazione a Maria, della natività e dell'infanzia di Gesù. I riquadri narrativi che individuano le partizioni testuali dei libri d'ore rappresentano le più celebri scene dei Vangeli realizzate nell'ambito di alcune fra le più attive botteghe di miniatori del Quattrocento, principalmente di scuola francese o franco-fiamminga, ma anche italiana.

Dall'Unità alla grande guerra nelle Collezioni dell'Archivio fotografico toscano

Prato, Archivio fotografico toscano Dall'Unità alla grande guerra nelle Collezioni dell'Archivio fotografico toscano

Nel periodo di formazione e consolidamento del Regno d’Italia, che si concluderà con gli esiti della Prima guerra mondiale, la fotografia vive una fase di grande espansione e popolarità, favorita dall’affermazione politica della borghesia e dal miglioramento economico e commerciale del paese. La mostra presenta alcuni aspetti della storia della fotografia attraverso una selezione dell’Archivio, che consente di ripercorrere l’evoluzione della tecnica fotografica in quegli anni e far conoscere il ricco patrimonio posseduto. Fa parte del progetto del Centenario della Prima guerra mondiale.

Dalla Sicilia all'Europa: l'Italia di Brancati

Roma, Biblioteca nazionale centrale Dalla Sicilia all'Europa: l'Italia di Brancati

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca nazionale di Roma (23 marzo - 30 aprile 2005). La figura di Vitaliano Brancati viene illustrata attraverso la sua vita, il suo percorso letterario, la sua attività di sceneggiatore per il cinema. Un racconto arricchito da immagini fotografiche.

Dalle rovine della Guerra Guerra

Venezia, Soprintendenza belle arti e paesaggio per le province di Venezia, Belluno, Padova, Treviso Dalle rovine della Guerra Guerra

Il progetto dal titolo “Dalle rovine della Grande Guerra:  l’attività della Soprintendenza per la tutela e la valorizzazione del territorio”, prende le mosse da una tradizione di studi e dall’attività di salvaguardia espletata da oltre un decennio dalla Soprintendenza belle arti e paesaggio per le province di Venezia, Belluno, Padova, Treviso.

Dino Campana, Canti Orfici 1914-2014

Firenze, Biblioteca Marucelliana Dino Campana, Canti Orfici 1914-2014

La mostra ripercorre a cento anni dalla sua prima pubblicazione la storia editoriale dei “Canti orfici”, l’unica opera pubblicata di Dino Campana, che il poeta scrisse e riscrisse più volte lungo il corso della sua vita. La mostra si articola in cinque sezioni: il manoscritto perduto e ritrovato, il contratto di stampa dei “Canti Orfici”, i libri di Dino Campana, i libri su Dino Campana e, infine, un’iconografia dell’autore.

Disegnare con la luce. I fondi fotografici delle biblioteche statali

Roma, Biblioteca Vallicelliana Disegnare con la luce. I fondi fotografici delle biblioteche statali

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca Vallicelliana di Roma (12 giugno - 20 luglio 2002). Per la prima volta vengono presentati al pubblico ricchi e importanti fondi fotografici conservati in molte biblioteche statali, che testimoniano la varietà tematica delle raccolte e l'evoluzione tecnica della fotografia.

I disegni delle vedute di Roma di Gaspar Van Wittel

Roma, Biblioteca nazionale centrale disegni delle vedute di Roma di Gaspar Van Wittel

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca nazionale di Roma (17 aprile - 13 luglio 2013). Sono presenti in mostra diciannove disegni preparatori per le vedute finali ad olio o a tempera del pittore olandese Gaspar Van Wittel. Molte le vedute risalenti agli anni Ottanta del Seicento che riprendono angoli di Roma del tutto scomparsi.

Donne nell'arte. Robes et femmes nella Belle Epoque

Bologna, Biblioteca comunaledell'Archiginnasio Donne nell'arte. Robes et femmes nella Belle Epoque

Versione digitale dell mostra allestita alla Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna (8 - 22 marzo 2008). Immagini femminili della Belle Époque, realizzate da maestri nel campo dell'illustrazione come gli italiani Enrico Sacchetti e Marcello Dudovich, e l'austriaco Raphael Kirchner.

Enrico Catellani: Dalla ricostruzione di una biblioteca privata riemerge la storia di un uomo

Padova, Università degli Studi Enrico Catellani: Dalla ricostruzione di una biblioteca privata riemerge la storia di un uomo

Nel gennaio del 1945 morì il giurista padovano Enrico Catellani, per tanti anni docente di Diritto internazionale, Diplomazia e Storia dei trattati presso l'Università di Padova. Quest'ultima acquistò immediatamente dagli eredi la sua ricca biblioteca privata. Per la ricostruzione del fondo librario sono stati esaminati molti documenti che non solo hanno permesso di capire le vicende legate alla collezione ma hanno anche fatto emergere la figura professionale e umana del suo proprietario alla quale si vuole dare risalto in questa mostra. Sono stati digitalizzati molti testi di cui lo stesso Enrico Catellani fu autore, esposti in una galleria digitale.

Federigo Melis in Africa Orientale 1940-1944. La guerra attraverso documenti e testimonianze dal suo archivio

Federigo Melis in Africa Orientale 1940-1944. La guerra attraverso documenti e testimonianze dal suo archivio

La mostra digitale presenta i documenti relativi all’esperienza di vita militare e alla prigionia nei campi inglesi di Federigo Melis in Africa Orientale, durante la seconda guerra mondiale. La mostra si propone di far conoscere un periodo che segnò profondamente la vita dello storico e di arricchire il già vasto bacino di testimonianze relative al periodo, dando voce alla vicenda di Melis.

Fernand Braudel, l'Istituto Datini e Prato - 1954-1985

Prato, Fondazione Istituto Internazionale di Storia Economica "F. Datini" Fernand Braudel, l'Istituto Datini e Prato - 1954-1985

Il 27 novembre 1985 moriva Fernand Braudel, forse il più grande storico del secolo scorso. Nel trentennale della scomparsa, la Fondazione “F. Datini” ha dedicato al suo primo Presidente una mostra documentaria, che attinge i materiali dal “Fondo Federigo Melis” , conservato presso la Fondazione “F. Datini”, in particolare fotografie, documenti e il carteggio tra Fernand Braudel e Federigo Melis. La Mostra racconta i legami tra Fernand Braudel, l’Istituto Datini e Prato, negli anni tra il 1954 e il 1985.

Un Fiume di libri: la rinascita della Biblioteca della Facoltà di Architettura

Firenze, Università Fiume di libri: la rinascita della Biblioteca della Facoltà di Architettura

La mostra virtuale ripropone ed integra, con altre immagini e documenti, l'omonima mostra tenutasi a Firenze presso la Biblioteca di Scienze Tecnologiche - Architettura dal 7 novembre al 16 dicembre 2016.
Con l'esposizione di fotografie, documenti e materiale librario la Biblioteca ha voluto documentare i danni provocati dall'alluvione di Firenze e l'immediato impegno profuso da tutte le componenti dell'Università per la rinascita della Biblioteca.

La forma del libro: dal rotolo al codice (secc. III a.C.-XIX d.C.)

Firenze, Biblioteca medicea laurenziana forma del libro: dal rotolo al codice (secc. III a.C.-XIX d.C.)

La mostra illustra, con pezzi provenienti esclusivamente dalle collezioni laurenziane, i materiali e le forme dei supporti della scrittura e del libro in particolare presenti in Occidente e in Oriente nel periodo compreso tra i secoli III a.C. e XIX d. C.. Quaranta manufatti, distribuiti in due sezioni: una relativa al mondo antico, con una gamma di tipologie quasi completa e l’altra di codici e rotoli, databili dal secolo IX in poi.

Foto Storiche di Sicilia. Valorizzazione dei fondi fotografici storici del Cricd

Palermo, CRICD-Centro Regionale Inventario, Catalogazione e Documentazione Foto Storiche di Sicilia. Valorizzazione dei fondi fotografici storici del Cricd

Fondi fotografici, fotografi, strumenti del mestiere, Grand Tour in Sicilia.

Il Futurismo: le edizioni elettriche

Roma, Biblioteca nazionale centrale Futurismo: le edizioni elettriche

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca nazionale di Roma (19 dicembre 1995 - 27 gennaio 1996). A partire dai manifesti il movimento di Marinetti viene presentato in tutte le sue manifestazioni, pittoriche, teatrali, cinematografiche e attraverso i suoi maggiori rappresentanti.

La Galleria del diletto. Alla corte del duca di Urbino

Roma, Biblioteca Universitaria Alessandrina Galleria del diletto. Alla corte del duca di Urbino

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca Universitaria Alessandrina (18 ottobre 2012 – 31 gennaio 2013). La Galleria del diletto propone immagini tratte da edizioni a stampa del XVI-XVII secolo, provenienti dalla biblioteca di Francesco Maria II della Rovere. I testi selezionati sono solo una parte della sezione, o scansia, delle Artes Variae e documentano tutti gli interessi extrascientifici del duca di Urbino, persona colta ma anche bibliofilo eclettico.

Giordano Bruno 1548-1600

Roma, Biblioteca Casanatense Giordano Bruno 1548-1600

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca Casanatense di Roma (7 giugno - 30 settembre 2000). Giordano Bruno dalla nascita, ai primi studi, alle peregrinazioni in Europa fino al processo e alla condanna a morte analizzati insieme al percorso culturale e alle opere.

Giorgio Bassani. Il giardino dei libri

Roma, Biblioteca nazionale centrale Giorgio Bassani. Il giardino dei libri

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca nazionale di Roma (2 dicembre 2004 – 27 gennaio 2005) e al Mairie del VI Arrondissement di Parigi (4 - 27 maggio 2006). Giorgio Bassani è raccontato attraverso la sua Ferrara, il suo rapporto con il cinema, Il giardino dei Finzi Contini.

Giuseppe Gioachino Belli. Impiegato nell'amministrazione pontificia (1807-1845)

Roma, Archivio di Stato Giuseppe Gioachino Belli. Impiegato nell'amministrazione pontificia (1807-1845)

Il grande poeta romanesco è stato per vari periodi impiegato nell’amministrazione pontificia. La mostra ricostruisce la carriera dell'impiegato Belli, il cui fascicolo personale è conservato all’Archivio di Stato di Roma, e tenta di ricomporre così il puzzle costituito dal curriculum del Poeta romano, che per mantenersi ebbe sempre il miraggio del posto fisso.

Giuseppe Verdi: un mito italiano

L'Avana, Galeria Imago del Gran Teatro Giuseppe Verdi: un mito italiano

Versione digitale della mostra allestita a Cuba in occasione della Settimana della cultura italiana alla Galeria imago del Gran teatro de L'Avana (23 - 30 novembre 2001). Vita e opere di Giuseppe Verdi con l'aiuto delle immagini e il confronto con gli artisti suoi contemporanei.

La Grande Guerra nell'Archivio Fotografico Toscano

Prato, Archivio Fotografico Toscano Grande Guerra nell'Archivio Fotografico Toscano

Secondo capitolo della mostra che l'Archivio fotografico toscano ha dedicato al rapporto fotografia/guerra nell’ambito delle celebrazioni del Centenario della Prima Guerra mondiale facenti parte del progetto del Comune di Prato finanziato dalla Presidenza del Consiglio. Il primo capitolo era già stato pubblicato in precedenza.

La Grande Guerra vista dalla periferia: Le testimonianze della Biblioteca nazionale di Bari

Bari, Biblioteca nazionale Grande Guerra vista dalla periferia: Le testimonianze della Biblioteca nazionale di Bari

La Biblioteca nazionale di Bari ha scelto di realizzare questo percorso virtuale che, partendo dalla documentazione di due fondi coevi appartenuti a due intellettuali della provincia di Bari, cerca di raccontare alcuni momenti del conflitto in Puglia e nel Barese, evidenziandone i problemi sociali, le difficili condizioni economiche, l'associazionismo patriottico, le voci dei soldati pugliesi al fronte, l'attivismo dei comitati cittadini, insomma le tante storie che le carte ci consegnano.

Grandi artisti per piccole opere

Bologna, Biblioteca dell'Archiginnasio Grandi artisti per piccole opere

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna (9 aprile - 20 giugno 2009). Sono esposte una settantina di incisioni per biglietti da visita e di testatine per carta da lettere bolognesi durante le Repubbliche giacobine, parte della collezione di circa trecento esemplari appartenuta a Pelagio Palagi.

Gregorio Magno e l'invenzione del Medioevo

Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana Gregorio Magno e l'invenzione del Medioevo

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze (7 aprile - 25 giugno 2006). La Biblioteca espone 8 manoscritti tra i più significativi delle opere di Gregorio Magno, dell'iconografia gregoriana e della miniatura nell'Europa medievale.

Gregorio Magno ritrovato … Il ciclo del libro e il suo riciclo

Firenze, Biblioteca Riccardiana Gregorio Magno ritrovato … Il ciclo del libro e il suo riciclo

Versione digitale della mostra allestita alla Biblioteca Riccardiana di Firenze (26 ottobre - 16 dicembre 2005). Dalla ricostruzione di un manoscritto contenente le Omelie su Ezechiele di Gregorio Magno tra le righe di una Iliade latina, la mostra vuole ripercorrere, attraverso oltre 60 esemplari, la storia del libro dalla prima forma di rotolo a quella definitiva di volume.

Guido Gozzano. Colloqui con la poesia

Torino, Fiera internazionale del libro Guido Gozzano. Colloqui con la poesia

Versione digitale della mostra allestita alla Fiera internazionale del Libro di Torino (10 maggio 2004) e poi itinerante in dieci scuole del territorio piemontese. Del poeta Guido Gozzano si ripercorre la vita, la sua Torino, i suoi studi, l'amore e soprattutto la malattia, che è la cifra di lettura di tutta l’opera. 

« Ho dato poesia agli uomini». Cesare Pavese 1908-1950

Buenos Aires, Fondazione J. Borges Ho dato poesia agli uomini». Cesare Pavese 1908-1950

Versione digitale della mostra allestita alla Fondazione J. Borges di Buenos Aires (maggio - giugno 2001). La figura di Cesare Pavese è presentata attraverso i luoghi della sua vita, la sua opera di traduttore, i suoi romanzi e si analizza il suo rapporto con la politica, il mito, la musica e la pittura.

L' ICCU a scaffale aperto: progetti e servizi in mostra

Roma, Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche ICCU a scaffale aperto: progetti e servizi in mostra

La mostra ha l'intento di valorizzare l'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche raccontando la storia, evidenziandone il ruolo istituzione e culturale e presentando i servizi offerti all'utenza, con particolare attenzione alle molteplici declinazioni nell'evoluzione digitale; ponendo l'accento sul suo ruolo di regolatore e guida nel mondo culturale bibliotecario italianoLa mostra nasce dalle attività svolte da due volontarie nell'ambito del Servizio Civile Nazionale 2017-2018 presso l'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche.

L' illustrazione botanica: volumi illustrati della Biblioteca dell'Orto Botanico dell'Università di Padova

Padova, Università illustrazione botanica: volumi illustrati della Biblioteca dell'Orto Botanico dell'Università di Padova

Scopo della mostra è tracciare un quadro che tratti diversi aspetti dell’illustrazione botanica (storia, evoluzione, tecniche) attraverso alcuni dei libri più belli conservati presso la Biblioteca dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Padova. Si è scelto di selezionare i volumi illustrati che più sembravano significativi nell’ottica degli scopi della mostra: libri realizzati in secoli differenti (dal XV al XIX), con tecniche di stampa delle immagini differenziate e creati con scopi diversi. Ai libri illustrati si è inoltre deciso di aggiungere anche una piccola selezione di erbari secchi.

Incontro con Italo Calvino

Argentina, Buenos Aires, Mendoza, Cordoba Incontro con Italo Calvino

Versione digitale della mostra allestita in Argentina, in Messico, a Cuba (1999 - 2000). Italo Calvino viene scoperto attraverso i luoghi della sua vita, la guerra tra le fila dei partigiani, il percorso intellettuale.