Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2005  »  La donna in Istria e Dalmazia in immagini e storie

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Fri Sep 30 00:00:00 CEST 2005

LA DONNA IN ISTRIA E DALMAZIA IN IMMAGINI E STORIE

Si inaugura oggi, 5 ottobre alle ore 17, alla Nazionale Centrale di Roma, la mostra fotografica.

Il logo dell'iniziativa

Si inaugura mercoledì 5 ottobre alle ore 17 la mostra fotografica "La donna in Istria e in Dalmazia nelle immagini e nelle storie".
L'esposizione,ideata e curata da Giusy Criscione e realizzata dall'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia in collaborazione con l'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione e la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, costruisce un percorso ideale nella storia e nella cultura delle popolazioni che hanno vissuto e in parte tuttora vivono lungo la costa dell'Istria, delle isole dalmate e nell'immediato entroterra.

È nella storia delle donne di queste regioni che si concentrano e si esaltano gli aspetti preponderanti di un popolo che spesso è la sintesi di differenti culture: la fierezza, la resistenza alla fatica, l'innato senso del dovere, il saldo legame alla famiglia.

Lungo un arco di tempo che va dalla fine del Cinquecento ad oggi, la mostra sottolinea la ricchezza e l'apporto femminile alla storia di questo territorio, attraverso una documentazione che comprende, oltre ad un ricco corpus di fotografie (di particolare interesse quelle di Luciano Morpurgo che ritraggono le condizioni di vita delle contadine istriane dell'inizio del Novecento); rarissime raccolte di cartoline, oggetti di uso quotidiano, costumi (esposti quelli di Neresine, nell'isola di Lussino); opere di August Tischbein, di Giuseppe Lallich, Pietro Marchesi; ritratti e caricature di Eugenio Bosa; documenti privati di famiglie illustri; testimonianze di donne celebri nella letteratura e nello spettacolo: poetesse e scrittrici, ma anche attrici come le sorelle Gramatica e Alida Valli.

Il percorso espositivo si articola in varie sezioni che indagano i ruoli sociali svolti da un'ampia tipologia di figure femminili: La donna e il mare; Donna e madre: Le tradizioni - Le famiglie; Donne al lavoro; La donna illustre; L'esodo; Costume e costumi; Ritratti e tipi.

Si ricostruisce in tal modo una storia "al femminile" che non vuole essere esaustiva, ma piuttosto suggerire la complessa realtà di quelle donne volitive e forti, antesignane di atteggiamenti moderni e vero fulcro della tradizione familiare, tanto più preziose in quanto depositarie di una memoria storica che ha subito traumatici e radicali cambiamenti.


La donna in Istria e in Dalmazia
nelle immagini e nelle storie
Biblioteca Nazionale Centrale di Roma
V.le Castro Pretorio, 105 - 00187 Roma
5 ottobre - 5 novembre 2005
Orario:
lunedì-venerdì: 10.00-18.00;
sabato: 10.00-13.00.
Ingresso Libero.

Per informazioni:
M. Grazia Villani, tel. 064989339
e-mail:promozioneculturale1@bnc.roma.sbn.it).
Angelina De Salvo, tel. 064989344
e-mail:promozioneculturale2@bnc.roma.sbn.it).