Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2005  »  La notte bianca in Discoteca... di Stato

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Wed Sep 14 00:00:00 CEST 2005

LA NOTTE BIANCA IN DISCOTECA... DI STATO

Numerose le manifestazioni della Discoteca di Stato per il 17 settembre.

Decorazione in una sala del percorso

In occasione della Notte Bianca la Discoteca di Stato partecipa con manifestazioni varie all'interno del cortile di Palazzo Mattei di Giove e nella Sala Auditorium della Discoteca di Stato di via Caetani, 32 a Roma: concerti, installazioni video musicali; apertrura delle sale studio della Biblioteca di storia Moderna e Contemporanea, visite guidate in italiano ed in inglese al Palazzo e agli Istituti che vi sono ospitati.

Il programma degli eventi:

ore 20.00
:
concerto in Cortile. Ecovanavoce: Early Fusion.
Concerto di Ilaria Patassini, Paolo Fontana e Fabio Lorenzi per voce, viola da gamba e chitarra. Un viaggio musicale attraverso un percorso di molteplici sonorità dal '500 ai giorni nostri.

ore 21.30:
concerto nell'Auditorium della Discoteca di Stato. Concerto per arpa celtica. Arpe celtiche: Vincenzo Zitello. Considerato uno dei migliori artisti del mondo, ha affinato una tecnica eccezionale che unisce lirismo a virtuosismi incredibile, capace di proiettare l'ascoltatore in mondi fantastici e lontani.

ore 23.45:
proiezione video nel Cortile. Giacomo mio, Salviamoci!
Musiche di Giorgio Battistelli, parole di Vittorio Sermonti, progetto di Studio Azzurro. Una proiezione, dedicata a Giacomo Leopardi, che soggiornò nei suoi viaggi romani a Palazzo Mattei, e che racconta alcuni significativi aspetti di vita, di poesia e di pensiero dello scrittore al di là di ogni evocazione celebrativa. La narrazione si svolge e prende forma attraverso il fitto dialogo tra le diverse componenti, musicale, letteraria e visiva, sostenendo una rappresentazione che si mostra singolare già dal suo modo di presentarsi in scena.

ore 1.00:
performance nel Cortile. Gruppo Symphonia Medioevale (il gruppo proviene dalla Biblioteca Angelica con percorso musicale nel centro di Roma).
L'ensemble di musici, sensibile al recupero del repertorio popolare, colto, sacro e profano, mostrerà gli strumenti musicali appartenenti alla tradizione medievale e rinascimentale.





PHOTO GALLERY

L'invito