Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2006  »  La cultura sarda nel mondo attraverso il libro

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Wed Nov 22 00:00:00 CET 2006

LA CULTURA SARDA NEL MONDO ATTRAVERSO IL LIBRO

Il progetto "Un mar de sueños" il 24 novembre 2006 ad Alghero.

L'invito del seminario.

A cinque anni dall’avvio del progetto di promozione della cultura e della letteratura sarda e nazionale “Un mar de sueños”, l’assessorato regionale della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo, Sport, organizza ad Alghero, il 24 novembre alle 10.00 al Teatro civico, un incontro-conferenza dal titolo “La diffusione della cultura sarda attraverso il mondo del libro: il progetto pilota “Un mar de sueños”.

Libri della letteratura sarda che viaggiano fino all’America latina, per favorire lo scambio interculturale e la diffusione della cultura italiana nelle sue diverse espressioni regionali. Questo è l’obiettivo del progetto “Un mar de sueños”, promosso dai ministeri per i Beni e le Attività Culturali e Affari Esteri, in collaborazione con gli Istituti italiani di Cultura, le Ambasciate, l’Università e i Circoli degli emigrati, coordinato da Arci Solidarietà Cesenate. Per la riuscita le regioni rivestono un ruolo di primo piano: la Sardegna, nel 2001, è stata la prima ad aderire all’iniziativa, seguita da Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Piemonte, Sicilia, Toscana. Sardo anche il primo libro, pubblicato nella collana che porta il nome del progetto di promozione culturale. E’ stato scelto Cuentos de la isla de las nuragas della scrittrice sassarese Bianca Pitzorno, tradotto in spagnolo e diffuso gratuitamente nei paesi latinoamericani. La Sardegna ricambia l’ospitalità degli altri partner, che in questi anni hanno promosso nel loro paese altre iniziative culturali, e li invita a fare un nuovo bilancio, discutendo dei nuovi percorsi di promozione della lettura in Italia e nel mondo.

Alla conferenza interverranno Carlo Mannoni, assessore (ad interim) della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo, Sport, Luciano Scala, direttore generale per i Beni librari e gli Istituti culturali, Vitaliana Vitale, direttore dell’Istituto per il Libro, Esperanza Anzola Mora, consejero dell’Ambasciata della Colombia in Italia,Ruxandra Guillama Camba, primo segretario dell’Ambasciata di Cuba in Italia, Maria Cristina Turchi, responsabile della promozione culturale all’estero della Regione Emilia-Romagna, Pierfranco Bruni e Giampietro Schibotto, del comitato scientifico “Un mar de sueños”, Franco Enna, scrittore, Paolo Brunetti, segreteria del progetto.

Per la collana “Un mar de sueños” sono stati finora pubblicati 20 titoli, proposti dalle regioni partecipanti, che li hanno scelti tra le opere del proprio patrimonio letterario. Oltre 220 mila copie sono state distribuite gratuitamente in Argentina, Cile, Colombia, Cuba, Santo Domingo e Uruguay. Oltre al libro della Pitzorno, la Regione Sardegna ha pubblicato altri cinque titoli: Cuentos junto a la lumbre di Franco Enna, El hijo de Bakunin di Sergio Atzeni, Cosima di Grazia Deledda, Mascaras di Dolores Turchi, Angeles, lagartijas, niños por doquier di Bruno Tognolini.