Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2008  »  Tutti i libri portano a Roma

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Fri Nov 21 00:00:00 CET 2008

TUTTI I LIBRI PORTANO A ROMA

La Fiera "Più libri più liberi", a Roma, al Palazzo dei Congressi, dal 5 all'8 dicembre 2008.

Eur 2008Torna al Palazzo dei Congressi di Roma, dal 5 all’8 dicembre 2008, Più libri più liberi, la Fiera della piccola e media editoria organizzata dall’AIE (Associazione Italiana Editori), giunta quest’anno alla settima edizione.
Con oltre 400 espositori, 50mila visitatori e 70mila titoli venduti nella scorsa edizione, la Fiera si propone come luogo reale e virtuale di confronto e dialogo tra autori e pubblico, un vero e proprio polo culturale capace di promuovere l’attività degli editori e offrire a migliaia di lettori un panorama completo.
Quest’anno, ad arricchire il già denso programma con oltre 200 presentazioni, incontri e dibattiti, si aggiungono una vetrina sulla letteratura sudamericana, “America Latina Tierra de Libros. Dal realismo magico al mondo globale” (in collaborazione con l’Istituto Italo-Latino Americano) e la sperimentazione letteraria e didattica di “Second Life”.
A rendere la Fiera un evento vivo e partecipato, in grado di creare una connessione autentica tra editori, autori e pubblico, contribuiscono gli oltre 200 appuntamenti tra incontri, presentazioni e dibattiti che coinvolgono autori, studiosi, giornalisti, personaggi della politica e dello spettacolo. Tra i moltissimi ospiti dell’edizione 2008, per citarne solo alcuni: Pupi Avati, Andrea Camilleri, Massimo Carlotto, Giulietto Chiesa, Ugo Gregoretti, Tullio Kezich, Lia Levi, Carlo Lucarelli, Dacia Maraini, Valerio Mastandrea, Gianni Minà, Enrico Montesano, Rocco Papaleo, Walter Pedullà, Sandro Portelli, Toni Servillo, Giuliana Sgrena, Maria Luisa Spaziani, Lee Stringer.
Tra i generi che verranno affrontati, è di grande interesse il filo rosso che unisce la letteratura a cronaca e storia, uno strumento indispensabile – la prima – per capire la Storia e i suoi punti di vista. Fiore all’occhiello della sezione, l’ultimo volume del “Diario italiano” di Enzo Siciliano, che esce postumo, relativo al periodo 1997-2006. Ma si parlerà anche di Sessantotto (in occasione del quarantennale), di morti bianche, di derive del tifo, di emigrazione, di dialogo interculturale.
Non mancheranno comunque gli spazi dedicati ai grandi generi di successo come il giallo e il noir, e il consueto spazio dedicato alla poesia, con l’ attenzione portata a poeti scomparsi come Filippo Tommaso Marinetti (del cui Manifesto del Futurismo il prossimo 20 febbraio ricorre il centenario) o Gianni Toti, ma anche a voci del segrete delle raccolte poetiche presentate da Maria Luisa Spaziani e Vito Riviello.

LA PARTECIPAZIONE DEL CENTRO PER IL LIBRO E LA LETTURA

A questa edizione della Fiera della piccola e media editoria il Centro per il Libro e la Lettura - Direzione Generale per i Beni Librari, gli Istituti Culturali ed il Diritto d’Autore presenta alcune delle sue molte attività, iniziative e progetti tutti dedicati alla promozione del libro, con un taglio aperto al contributo di diverse esperienze culturali e professionali.
Quest’ anno l’attenzione del Centro è soprattutto rivolta al rapporto fra giovani e lettura e al tema della creatività. Ampio spazio, inoltre, è dedicato alla piccola e media editoria in Biblioteca. Al programma di eventi si affianca anche la consueta presenza espositiva, che rappresenta da una parte un punto di accoglienza informazione per i lettori, dall’altra una vetrina di alcuni dei progetti editoriali del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

IL CENTRO PER IL LIBRO ALLA FIERA
programma completo
>>>