Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2008  »  Galileo e l'universo dei suoi libri

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Mon Dec 08 00:00:00 CET 2008

GALILEO E L'UNIVERSO DEI SUOI LIBRI

In mostra presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze sino al 28 febbraio 2009.

La mostra: "Galileo e l'universo dei suoi libri", è stata allestita all'interno della Tribuna Dantesca, della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, da sempre sede delle più prestigiose esposizioni che si svolgono nell'Istituto e presenta, suddivisi in sezioni, circa 70 fra volumi e documenti provenienti dai fondi della Biblioteca, integrati dai documenti dell'Accademia della Crusca, che curerà la parte filologica e linguistica.
Sono presenti inoltre postazioni multimediali in cui è possibile consultare la copia digitale degli autografi galileiani e dei volumi della biblioteca del grande scienziato e collegarsi con l'Accademia della Crusca e con l'Istituto e Museo di Storia della scienza.

Nel 2009 ricorrono 400 anni da quando Galileo Galilei, in Padova, compì le sue osservazioni astronomiche su Giove ed i suoi pianeti, puntando su questi astri un cannocchiale di sua fabbricazione; immediatamente a seguito di queste indagini, nei primi mesi del 1610 fu stampato il Sidereus Nuncius, con il quale Galileo diffondeva nella comunità scientifica internazionale il frutto delle sue indagini ed è per questa ragione che il 2009 è stato proclamato Anno internazionale dell'Astronomia.

All'interno delle celebrazioni nazionali patrocinate dal Comitato Nazionale per le celebrazioni del IV centenario dell' "invenzione" del cannocchiale di Galileo Galilei, la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, con la collaborazione dell'Accademia della Crusca, organizza una mostra di autografi, libri e documenti che si propone di ricostruire la biblioteca di Galileo, attraverso il reperimento dei libri da lui posseduti e presenti nei fondi della Biblioteca stessa, con un particolare accento anche sugli interessi linguistici e letterari del grande scienziato.

Come è noto, la Biblioteca Nazionale Centrale conserva il Fondo Galileiano, che raccoglie quasi tutti gli autografi di Galileo esistenti e molte opere a stampa sue e dei protagonisti della tenzone scientifica intorno alla figura dello scienziato pisano.
Base fondamentale per lo studio di questo corpus sono i contributi di Antonio Favaro che, oltre a curare l'edizione delle opere e dei carteggi di Galileo, dedicò uno studio, ancora oggi insuperato, alla ricostruzione della sua biblioteca basato su documenti d'archivio.

Con il contributo dell'Accademia della Crusca di cui Galileo ha fatto parte, la mostra intende approfondire anche il fondamentale apporto del grande scienziato alla formazione del linguaggio scientifico, esaminando il suo particolare uso del latino e del volgare, insieme alla partecipazione all'opera del Vocabolario.

Comitato scientifico: Silvia Alessandri, Ottavio Besomi, Stefano Casati, Antonia Ida Fontana, Paolo Galluzzi, Nicoletta Maraschio, Alfonso Mirto, Paola Pirolo, Patrizia Ruffo, Isabella Truci, Piero Scapecchi, Cesare Vasoli, Marino Zorzi.

L'esposizione sarà accompagnata da un catalogo, edito dalla Casa editrice Vallecchi, che, accanto alle schede dei volumi e dei documenti esposti, riporterà saggi relativi ai diversi aspetti della mostra.

Galileo e l'universo dei suoi libri
dal 5 dicembre 2008 al 28 febbraio 2009
Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Tribuna Dantesca
P.zza Cavalleggeri,1 Firenze

Orario: Lunedì-Venerdì 10-12,30 -- 15-18; Sabato 10-12,30
Domenica e festivi chiuso. Ingresso libero.