Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2009  »  Si parla di cultura scientifica e umanesimo a S.Marta

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Thu Mar 19 00:00:00 CET 2009

SI PARLA DI CULTURA SCIENTIFICA E UMANESIMO A S.MARTA

Roma, ex-chiesa di Santa Marta al Collegio Romano, giovedi 19 marzo, alle ore 18.00.

 

La copertina del Volume    

Prosegue nella cornice della Sala Convegni di Santa Marta a Roma il ciclo di conferenze voluto dal Ministro Sandro Bondi.

La manifestazione  si prefigge lo scopo di offrire un panorama della recente produzione editoriale su tematiche di particolare spessore  critico, presenti nel dibattito pubblico.

Giovedì 19 marzo, alle ore 18.00, saranno presentati i numeri monografici della rivista Nuova Civiltà delle Macchine (Rai Eri 2008). Insieme ad altre di illustre tradizione (come Nuovi Argomenti, La Nuova Antologia, Comunità, ecc.), Civiltà delle Macchine è stata sin dalle origini una delle riviste culturali italiane che  hanno segnato il dibattito intellettuale per la vivacità e l'originalità degli stimoli e dei contributi. In particolare si è caratterizzata per il tentativo di abbattere la separazione   tra la cultura umanistica e quella scientifico-tecnologica, che ha  segnato  il nostro paese per molti decenni.

Non  a caso fu diretta da una figura originale di poeta-ingegnere come Leonardo Sinisgalli: uno scrittore e un'organizzatore di cultura, che oggi gran parte della critica invita a riscoprire. Nato a Montemurro, in provincia di Potenza, il 9 marzo 1908, Sinisgalli morì a Roma il 31 gennaio 1981. Ingegnere, lavorò alle dipendenze della Pirelli, della Finmeccanica e dell'ENI. Il suo grande merito, e la sua originalità, consisté nel tentativo di rimettere in sintonia  la scienza con il sentimento, la geometria con l'arte, la matematica  con la poesia.
Alla manifestazione intervengono Sandro Bondi, Umberto Bottazzini, Giancarlo Mazzuca, Angelo Maria Petroni, Alfredo Pigiani.