Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2009  »  Il suono ritrovato

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Wed Nov 25 00:00:00 CET 2009

IL SUONO RITROVATO

Il 1 dicembre a Roma "Restauro, conservazione e valorizzazione dei documenti audiovisivi"

Logo del sondaggio ""La donna nella cultura""

Martedì 1 dicembre 2009, a partire dalle 9,30 e per l’intera giornata, a Roma, presso l’Auditorium dell’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, si svolgerà l’Incontro internazionale di studio "Il suono ritrovato. Restauro, conservazione e valorizzazione dei documenti audiovisivi".

La giornata si incentrerà sulle attività e le tecnologie innovative nel campo della conservazione e della valorizzazione dei beni sonori e audiovisivi, con l’intento di fornire un quadro generale e di favorire un confronto ed un’interazione tra le diverse iniziative di ricerca e di intervento nel settore.
L’incontro si inserisce nelle iniziative multidisciplinari promosse a partire dal 2006, dal Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello, nell’ambito del ciclo di progetti Orizzonti. Ricomporre i frammenti della memoria nel segno della contemporaneità.

Realizzato in collaborazione con l’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, l’incontro intende dar seguito all’ analisi dedicata ai temi della conservazione, restauro, gestione e valorizzazione dei beni sonori ed audiovisivi, che, avviata con il primo ciclo di progetti In Byte Bemolle. Innovazione tecnologica e patrimoni audiovisivi (2006-2009), si esplica tenendo presente da una parte la necessità di preservare le identità territoriali e sociali, dall’altra evidenziando il tessuto imprenditoriale ad elevato contenuto tecnologico e innovativo connesso alla tutela e valorizzazione dei beni, settore in progressiva espansione, con positive ricadute economiche e occupazionali.

L’Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi, nelle sue rinnovate funzioni e competenze, intende assolvere al ruolo di punto di riferimento per l’attività di ricerca e per gli studiosi, le biblioteche, gli archivi, i centri interessati agli aspetti della conservazione, restauro, gestione e valorizzazione dei beni.