Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2011  »  I Giovedì di Santa Marta

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Mon Nov 15 00:00:00 CET 2010

I GIOVEDÌ DI SANTA MARTA

24 novembre  presentazione del volume "La legge della montagna" di Augusto Golin

Giovedì 24 novembre alle ore 17.30, il ciclo di incontri letterari I Giovedì di S. Marta - organizzati per promuovere il libro e la cultura - ospiterà la presentazione del volume  di Augusto Golin La legge della montagna. I più celebri casi giudiziari che hanno segnato la storia dell’alpinismo. Milano,  Corbaccio, 2011.

Intervengono Giuseppe Benelli e Giuseppe Cederna. 
Letture di Cinzia Gobbato.
Sarà presente l’Autore. 

C’è un lato oscuro nella storia dell’alpinismo, un lato poco noto ma che spesso è avvincente quanto il racconto delle grandi salite, e consiste nel resoconto degli strascichi giudiziari di tante fra le imprese più eroiche e gloriose. A partire dall’alba dell’alpinismo moderno, che nasce convenzionalmente nel 1786 con la salita sul Monte Bianco del cercatore di cristalli Balmat e del medico condotto Paccard su invito dello scienziato De Saussure, che aveva promesso un premio a chi per primo avesse conquistato una vetta considerata inviolabile. Balmat riuscì ad assicurarsi il merito della salita (e il premio) e Paccard gli fece causa. Un secolo dopo, Whymper conquistò il Cervino e anche lui finì in tribunale con l’accusa di aver tagliato una corda in discesa provocando la morte dei suoi compagni. Più note le vicende della spedizione italiana che portò alla conquista del K2 nel 1954, con Compagnoni, Bonatti e il CAI impegnati per anni in tribunale, così come, del resto, Hermann Buhl che nel 1953 aveva fatto la prima salita al Nanga Parbat e come Reinhold Messner nel 1970 sempre per il Nanga Parbat…
Augusto Golin racconta imprese e processi con stile brillante e avvincente, lasciando al lettore il giudizio sul lato meno eroico di quelli che ci sembrano uomini straordinari.

DOCUMENTI

- Scheda editoriale
- Invito
- Comunicato stampa

Appuntamento: 
Giovedì 24 novembre 2011, ore 17.30
Sala Convegni Santa Marta
Piazza del Collegio Romano 5 – Roma
Ingresso gratuito



Visualizzazione ingrandita della mappa
 
Per Informazioni:
Centro per il Libro e la Lettura
www.cepell.it




PHOTO GALLERY

Copertina del volume