Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2012  »  Premio italo-tedesco per la traduzione

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Fri Nov 25 14:07:00 CET 2016

Parte domenica 4 dicembre su Tv2000, la serie di documentari d'arte dedicata alle Biblioteche storiche italiane

Tue Sep 27 12:35:00 CEST 2016

La conferenza AIUCD 2017 si svolgerà dal 26 al 28 gennaio 2017 a Roma, organizzata da Digilab, dell'Università degli studi Sapienza in cooperazione con il network DiXiT (Digital Scholarly Editions Initial Training Network)


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Mon Mar 19 14:11:00 CET 2012

PREMIO ITALO-TEDESCO PER LA TRADUZIONE

Cerimonia di premiazione
27 marzo 2012 - ore 18.00

Il 27 marzo 2012, alle ore 18, il Ministero Federale degli Affari Esteri, l’Incaricato del Governo della Repubblica Federale di Germania per la Cultura e i Mass Media e il Ministero Italiano per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con il Goethe-Institut, conferiranno il Premio italo-tedesco per la traduzione letteraria, giunto  alla sua quinta edizione.

Nato dalla collaborazione tra l’Italia e la  Repubblica Federale di Germania allo scopo di incrementare lo scambio culturale ed intellettuale tra i due Paesi, il Premio è  rivolto ai traduttori di entrambe le lingue e alle migliori traduzioni di opere letterarie contemporanee.

Il riconoscimento viene  attribuito ogni anno, alternativamente, a un’importante traduzione dalla lingua tedesca alla lingua italiana  e viceversa.

Quest'anno, il Premio per la miglior traduzione è stato assegnato a Marina Pugliano e Julia Rader. A Giusi Draghi, invece, è andato il Premio esordienti.

Dettagli evento
Premiazione con concerto
martedì 27 marzo 2012 – ore 18
Auditorium della Villa Farnesina –
Via della Lungara 230, Roma
Ingresso libero
Per informazioni:
http://www.goethe.de/ins/it/lp/prj/lit/uep/itindex.htm