Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2013  »  LINKED OPEN DATA (LOD): un’opportunità per il patrimonio culturale digitale

???pagina.contenuti???


Thu Nov 14 00:10:00 CET 2013

LINKED OPEN DATA (LOD): UN’OPPORTUNITÀ PER IL PATRIMONIO CULTURALE DIGITALE

Roma, Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni Bibliografiche -  29 novembre 2013
 

Il 29 novembre a Roma si terrà il corso organizzato dall'ICCU per discutere degli elementi fondamentali per la creazione di linked open data attraverso la presentazione di progetti pilota applicati al patrimonio culturale digitale, di carattere sia nazionale che internazionale. La giornata è rivolta ai responsabili ed esperti - con un profilo non necessariamente tecnico - nella gestione di progetti di accesso e fruizione in rete del patrimonio digitale di musei, biblioteche e archivi,

L’incontro fornirà inoltre indicazioni pratiche su come organizzare un progetto, mettendo in luce le possibili criticità legate alla pubblicazione dei LOD nell’ambito del patrimonio culturale.

Docenti: Oreste Signore (Responsabile W3C Italia), Maria Emilia Masci (Scuola Normale Superiore di Pisa), Sara Di Giorgio (Istituto Centrale per il Catalogo Unico), Achille Felicetti (Università di Firenze) Luca Martinelli (Wikimedia Italia).

Programma:
http://www.otebac.it/programma

Iscrizione (obbligatoria):
http://www.otebac.it/cedola-di-registrazione

Luogo: ICCU, Viale Castro Pretorio 105, Roma Aula 436
Data:
29 novembre 2013
Orario:
9.00-13.00