Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2014  »  Il manoscritto nell'era della digitalizzazione

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:32:00 CET 2017

Roma, martedì 21 novembre 2017
 

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Fri Oct 03 11:09:00 CEST 2014

IL MANOSCRITTO NELL'ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE

Si tiene il 23 ottobre 2014, a Roma, la giornata di studio “Manuscript digitization and on line accessibility: what is going on?" dove esperti e ricercatori del settore si confronteranno sui programmi attuali e futuri

In programma nel Salone Borromini della Biblioteca Vallicelliana, giovedì 23 ottobre 2014 - dalle 8.30 alle 18.30, un incontro internazionale per parlare del manoscritto nell’era della digitalizzazione e dei modi per accedere a tali risorse. Manuscript digitization and on line accessibility: what is going on? è organizzato da Bibliotheca Italica Mansucripta (Bim), istituzione che ha l’obiettivo di descrivere, documentare e valorizzare i manoscritti medievali italiani, e dalla Vallicelliana, con gli auspici dell’Association paléographique internationale culture écriture société (Apices) e dell’ Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e delle informazioni bibliografiche (Iccu).
I lavori, dopo il saluto del direttore della biblioteca, Guglielmo Bartoletti, saranno introdotti da Stefano Zamponi, dell’Università di Firenze e coordinatore scientifico Bim, e Marilena Maniaci, dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale e tra le unità operative dello stesso progetto. Numerosi saranno poi gli interventi di studiosi italiani e stranieri, che parleranno dei programmi attuali e dell’immediato futuro nell’ambito della digitalizzazione del manoscritto, con esempi di cooperazione e interoperabilità, per concludersi con una tavola rotonda sugli scopi, le strategie, le risorse e le linee comuni nel settore.

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria entro il 12 ottobre 2014.