Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2015  »  Celebrazioni a 40 anni dalla scomparsa di Pier Paolo Pasolini

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Wed Dec 06 00:05:00 CET 2017

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica su Europeana per capire come cittadini, professionisti e organizzazioni usino la piattaforma digitale dell'UE per il patrimonio culturale

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Tue Oct 20 15:25:00 CEST 2015

CELEBRAZIONI A 40 ANNI DALLA SCOMPARSA DI PIER PAOLO PASOLINI

Ecco tutte le iniziative promosse dal comitato nazionale presieduto da Dacia Maraini

Il Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini ha presentato il cartellone delle iniziative promosse dal Comitato nazionale presieduto da Dacia Maraini per ricordare Pier Paolo Pasolini, in occasione del quarantennale della scomparsa.
Le manifestazioni si svolgeranno nelle città italiane maggiormente legate all'artista. Come Bologna, città natale e degli studi universitari, dove il Comune e la Fondazione Cineteca hanno promosso il progetto “Più moderno di ogni moderno", formato da sei mesi di eventi. O Casarsa della Delizia, in Friuli, dimora della famiglia materna, dove ha vissuto dal 1943 al 1949, in cui il Centro studi a lui dedicato presenterà numerose iniziative. A Pordenone, invece, ci sarà il Concerto Omaggio a Pasolini. Tappa anche a Firenze, che ospita la Biblioteca pasoliniana al Gabinetto Vieusseux, a Ciampino e a Roma, dove Pasolini si trasferì nel dopo guerra e dove rimase fino alla morte. Nella capitale, oltre all’omaggio della Festa del cinema, il Comune ha messo a disposizione le biblioteche cittadine e il Teatro di Roma che intitolerà a Pasolini l’area esterna del Teatro India che si chiamerà Paesaggio Pasolini per via dei luoghi rappresentati dall’artista nelle sue opere. Il Teatro di Roma sarà anche promotore di un progetto teatrale, uno spettacolo, un festival e altre messe in scena anche in provincia. Anche la Rai costruisce un palinsesto ricco e documentale. Da lunedì 26 ottobre a martedì 3 novembre, Rai cultura (formata dai canali Rai storia, Rai 5 e Rai scuola) dedicherà al ricordo dell’artista oltre 30 programmi che propongono il Pasolini raccontato da se stesso attraverso le proprie opere, quello visto dagli amici e testimoni del suo tempo e quello interpretato dal teatro e dal cinema. Un progetto ad hoc nasce alla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma che allestisce la mostra Ragazzi leggeri come stracci nella quale si presentano per tipologia i luoghi, ricreati e raccontati attraverso l’opera narrativa, politica, critica e cinematografica di Pasolini. Infine, il Ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca ha organizzato un concorso per gli studenti delle scuole superiori.

Calendario completo

Scopri il calendario per temi:

Teatro e Danza | Cinema | Convegni e Seminari | Mostre e Spazi Espositivi | Eventi, Performance ed Itinerari | Concerti | Programmazione Rai | Conferenze| Presentazione di libri e letture

In cartella stampa

Per ulteriori informazioni:
www.beniculturali.it