Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2015  »  A banchetto con duchi e papi

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Wed Oct 18 12:47:00 CEST 2017

14 e 15 novembre 2017
Biblioteca dell'Archiginnasio, Bologna

Tue Oct 03 12:30:00 CEST 2017

Dal 28 settembre 2017 è attiva la Banca Dati per inserire programmi ed eventi


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Tue Nov 24 00:53:00 CET 2015

A BANCHETTO CON DUCHI E PAPI

Dal 23 novembre all'8 dicembre 2015, un concorso per rileggere antichi ricettari e libri di gastronomia

L’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane, in quanto partner del progetto Europeana Food and Drink, in collaborazione con la Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma e l’Associazione Wikimedia Italia, annuncia la costituzione di una categoria speciale dedicata al cibo nell’ambito del 3° concorso di rilettura del progetto Wikisource che si terrà dal 23 novembre all’8 dicembre 2015.
 
La competizione, organizzata ogni anno da Wikimedia Italia in occasione dell’anniversario di Wikisource, consiste nella revisione e formattazione di una serie di testi digitalizzati, selezionati per l’occasione dalla comunità italiana del progetto, che vengono resi leggibili, stampabili e navigabili ipertestualmente.
 
Tra le opere scelte quest’anno sono state incluse, oltre a capolavori della letteratura italiana come Fior di Sardegna di Grazia Deledda, La Cucina Futurista di Filippo Tommaso Marinetti e alcuni volumi dello Zibaldone di Giacomo Leopardi, tre opere cinquecentesche del Fondo Urbinate della Biblioteca Alessandrina, legate alla cultura del mangiare e del bere:
  • Epulario, scritto da Giovanni Rosselli, cuoco al servizio del condottiero Giampaolo Baglioni e in seguito di papa Paolo III. Il libro, pubblicato per la prima volta a Venezia nel 1516, riscosse fin da subito un grande successo; il Rosselli si ispirò per le ricette riportate al celebre maestro Martino, cuoco Italiano vissuto nel ‘400.
  • Il rimedio infallibile che conserva le quarantine d'anni il vino di Giovanni Antonio Fineo, scrittore italiano del ‘500. Nel libro, pubblicato per la prima volta nel 1593, l’autore illustra le tecniche per preservare il vino, consigliando, tra l’altro, l’utilizzo di vasi di terracotta con l’interno vetriato in luogo delle più comuni botti.
  • Trattato della neve e del bere fresco, traduzione italiana del 1574 a cura di Giovan Battista Scarampo della sezione dedicata al bere fresco del libro Historia Medicinal, scritto dal medico spagnolo Nicolas Monardes.
I tre testi sono stati scelti fra le opere che la Biblioteca Alessandrina, tramite l’ICCU e il portale Internet Culturale, renderà consultabili online su Europeana, il portale europeo dei contenuti culturali digitali, attraverso il progetto “Europeana Food & Drink”, che intende valorizzare le risorse culturali digitali che riguardano la gastronomia e le bevande.
 
Wikimedia Italia offrirà tre premi per ciascuna categoria del concorso; si tratta buoni acquisto da 50, 30 e 20 euro spendibili presso librerie online a scelta del vincitore. I primi classificati di ciascuna delle due categorie del concorso saranno coloro che avranno riletto il maggior numero di pagine; il secondo e il terzo verranno invece sorteggiati fra chi avrà riletto almeno una pagina per ciascuna delle categorie. I vincitori saranno resi noti entro 15 giorni dalla fine della gara.
 
La pagina del concorso con tutte le informazioni si trova all’indirizzo: https://it.wikisource.org/wiki/Wikisource:Dodicesimo_compleanno_di_Wikisource.