Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Eventi e novità  »  Archivio 2017  »  Cinque nuove collezioni digitali su Internet culturale

Menu della sezione


EVENTI E NOVITA'

Tue Jan 16 10:54:00 CET 2018

Un anno per scoprire il nostro patrimonio culturale, in tutte le sue manifestazioni materiali, immateriali e digitali, quale espressione della diversità culturale europea ed elemento centrale del dialogo interculturale

Thu Feb 01 00:09:00 CET 2018

Il portale 14-18.it si arricchisce di una nuova sezione che raccoglie una serie di mostre virtuali dedicate al periodo bellico

Fri Feb 02 13:52:00 CET 2018

Scadenza del bando: 16 aprile 2018


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


Wed Feb 01 00:03:00 CET 2017

CINQUE NUOVE COLLEZIONI DIGITALI SU INTERNET CULTURALE

A gennaio Internet culturale ha accolto 5 nuove collezioni digitali, arricchendosi di circa 100.000 nuove immagini.

Dalla Biblioteca dell’Abbazia di Cava de’ Tirreni arrivano 65 codici decorati e il catalogo a stampa di Leone Mattei-Cerasoli: nella collezione Codices Cavenses sono presenti libri d’ore, bibbie, trattati religiosi, codici di leggi, che vanno dal 779 al 1530.

Una collezione di Ricettari medici e farmacopee proviene dall’Università degli Studi di Firenze, precisamente dalle raccolte delle Biblioteche Biomedica, di Scienze e di Umanistica: di grande rilevanza il Ricettario fiorentino, stampato dal 1498 al 1789, che era affidato alla redazione del Collegio medico di Firenze dai Consoli dell’Arte dei medici e degli speziali che aveva autorità sui medici e gli speziali della città e del contado. Un erbario della fine del 14. sec. si aggiunge ai ricettari della collezione.

Della Biblioteca nazionale universitaria di Torino, vengono pubblicate tre collezioni digitali attinenti la musica: Le Raccolte Mauro Foà e Renzo Giordano che nei prossimi mesi vedranno altri aggiornamenti, la collezione Fondo di danza Gianni Secondo. Sezione Grafica dei sec. 17.-20. e la collezione Libretti per musica della Torino dei sec. 18.-19. che raccoglie per lo più libretti per musica e ballo delle stagioni del Teatro Carignano.

Per saperne di più, vai alle collezioni:
Codices Cavenses
Ricettari medici
Raccolte Mauro Foà e Renzo Giordano
Fondo di danza Gianni Secondo. Sezione grafica, sec. 17.-20
Libretti per musica della Torino dei sec. 18.-19