Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Cartografia e materiali grafici Marciani

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Wed Apr 12 12:33:00 CEST 2017

Un archivio online di tutti gli antichi manoscritti della Commedia di Dante

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r

Fri Mar 10 09:24:00 CET 2017

Tutte le iniziative in programma dal 23 aprile al 31 maggio 2017 su www.ilmaggiodeilibri.it

Thu Apr 06 00:59:00 CEST 2017

I 27 manoscritti del compositote Antonio Vivaldi in esposizione alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


CARTOGRAFIA E MATERIALI GRAFICI MARCIANI

Biblioteca nazionale Marciana - Venezia

La collezione presenta le immagini di circa 27000 documenti. Si tratta per lo più di materiali cartografici antichi, ma nell’insieme figurano anche raccolte diverse: ritratti, costruzioni navali, rappresentazioni di usi e costumi, figurazioni documentarie e scientifiche di vario genere. Nel complesso si tratta di una delle collezioni più rilevanti e certamente anche di una delle più cospicue sia a livello nazionale che internazionale. Nel progetto sono stati inseriti anche carte geografiche, mappe, piante, vedute e disegni diversi nei manoscritti marciani. Tra gli oggetti più pregevoli, uno dei più importanti e più noti documenti della cartografia di tutti i tempi, composto verso il 1450 dal monaco camaldolese Mauro, nel monastero dell'isola di S. Michele, presso Murano, è un mappamondo manoscritto su fogli di pergamena e incollati su supporto ligneo. Fra i contenuti più significativi anche la Geographia di Tolomeo, presente nei manoscritti e nelle edizioni a stampa antiche e moderne, e tre esemplari incompleti del celebre atlante intitolato Mercurio Geografico, pubblicato a partire dal 1669 in diverse edizioni: la collazione, che è basata sull'indice a stampa delle carte pubblicato dal geografo Cantelli, consente di ricostruire la fisionomia completa dell'opera e di delineare il profilo di un esemplare ideale coerente con la volontà del suo autore. Le schede della collezione cartografica sono consultabili anche dal sito Geoweb della Biblioteca nazionale Marciana Il servizio GeoWeb della Biblioteca nazionale Marciana è attivo dall’aprile del 2000.