Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Manoscritti musicali del Museo internazionale e Biblioteca della musica

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Fri Feb 10 11:25:00 CET 2017

Concorso per opere letterarie e teatrali, saggi e tesi di laurea: ecco il bando per partecipare

Mon Feb 20 00:25:00 CET 2017

E' online il bando

Thu Feb 16 00:16:00 CET 2017

Alla Biblioteca Medicea Laurenziana in esposizione oltre 70 opere tra pezzi rari e antichi, papiri, manoscritti, carte geografiche, disegni, incisioni e acquerelli


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


MANOSCRITTI MUSICALI DEL MUSEO INTERNAZIONALE E BIBLIOTECA DELLA MUSICA

Museo internazionale e Biblioteca della musica - Bologna

Il progetto riguarda i manoscritti liturgici dall'XI al XVIII secolo, posseduti dal Museo internazionale e biblioteca della musica, in buona parte risalenti alla collezione di padre Giambattista Martini (1706-1784). I manoscritti figurano nel Catalogo della Biblioteca del Liceo Musicale di Bologna (disponibile anche in versione on line), pubblicato tra il 1890 e il 1905 sulla base delle schede manoscritte di G. Gaspari, ma con descrizioni molto sommarie e prive di note di contenuto,  che a volte quindi rendono difficile l’identificazione. La tipologia è estremamente varia: vi si trovano  messali, innari, graduali, cantorini, vesperali, rituali e processionali. I volumi, molti dei quali sottoposti contestualmente a restauro, sono stati pertanto catalogati analiticamente, con particolare attenzione nei casi di volumi miscellanei molto disomogenei, come quelli contenenti frammenti dei secoli XI-XV riuniti dallo stesso padre Martini, recuperati per lo più da antiche legature. La catalogazione dei manoscritti liturgici integra così la collezione musicale del Museo internazionale e biblioteca della musica, che per i volumi musicali fino al 1900 è rappresentata già quasi integralmente in SBN.