Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Sito web

Home »  Collezioni  »  Collezione Verdi Puccini dell'Archivio storico Ricordi

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

31.10.2014

Cento capolavori assoluti della Biblioteca Reale di Torino in mostra fino al 15 gennaio 2015

21.11.2014

A Roma, dal 4 all'8 dicembre 2014, l'appuntamento con la Fiera Nazionale della media e piccola editoria: 400 editori, oltre 300 eventi per 5 giorni

14.11.2014

Aggiornamento della base dati dell'Anagrafe delle biblioteche italiane

12.11.2014

Scarica l'app per consultare il Catalogo del Servizio Bibliotecario Nazionale sul tuo dispositivo mobile


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


COLLEZIONE VERDI PUCCINI DELL'ARCHIVIO STORICO RICORDI

Archivio storico Ricordi - Milano

L'Archivio storico Ricordi è di proprietà della Ricordi & C. e tutti i diritti sono riservati. Conserva gli originali di 23 delle 28 opere scritte da Giuseppe Verdi, tutte le opere di Giacomo Puccini (con la sola eccezione di Rondine), nonché il ricchissimo patrimonio iconografico legato alle prime rappresentazioni, composto da bozzetti scenici, figurini dei costumi, schizzi e piante sceniche, il fondo fotografico e quello epistolare oltre ad una ricchissima documentazione che permette di ricostruire la genesi dei loro capolavori.
La riproduzione di tutta la sezione iconografica dell’Archivio relativa alle opere di Verdi e Puccini dà la possibilità di conoscere un patrimonio che non è solo legato all’ambiente strettamente musicale, ma si estende a quello pittorico, scenografico, e delle arti minori (come ad esempio la storia del costume, i gioielli, i diversi manufatti), aziendale (ricostruendo i rapporti che intercorrevano fra editore e artista, fosse musicista, poeta o grafico), e al mondo del teatro (dall’impresario ai cantanti ai direttori d’orchestra).
La collezione permette di ripercorrere la vita umana e professionale dei compositori, partendo dalle loro primissime opere, ad esempio Oberto Conte di San Bonifacio di Verdi e Le Villi di Puccini, fino ad arrivare ai loro ultimi capolavori: il verdiano Falstaff e la incompiuta Turandot di Puccini.

Note legali:
è vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti digitali della Collezione realizzata sui materiali di proprietà di Ricordi & C. S.p.A. su altre pagine Web, pubblicazioni e riviste cartacee e digitali, Cd-Rom ed altri prodotti editoriali. Gli utenti che accedono ai contenuti digitali sono tenuti a conoscere e a rispettare le vigenti leggi in materia di accesso a dati e documenti: Codice dei beni culturali (d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42) e successivi aggiornamenti (d.lgs. 24 marzo 2006, n. 156), Codice in materia di protezione dei dati personali (d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196) e Codice di deontologia e di buona condotta per i trattamenti di dati personali per scopi storici (provvedimento Garante protezione dati personali 14 marzo, n. 8/P/2001).