Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Bandi e bolle pontificie del XVI secolo nella Biblioteca nazionale centrale di Roma

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Fri Sep 15 12:06:00 CEST 2017

L’Institut français Italia e il Service de coopération et d’action culturelle dell’Ambasciata di Francia in Italia organizzano per la seconda volta il Premio Stendhal, riconoscimento letterario per la traduzione dal francese verso l’italiano

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


BANDI E BOLLE PONTIFICIE DEL XVI SECOLO NELLA BIBLIOTECA NAZIONALE CENTRALE DI ROMA

Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane (Iccu) - Roma

La collezione, comprensiva di circa 1100 documenti, è costituita da bandi e bolle pontificie del XVI secolo tratte da alcune raccolte della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (BNCR); non ricopre pertanto, relativamente a questa tipologia di materiale, tutto il posseduto dalla Biblioteca. Si tratta di pubblicazioni a carattere ufficiale (bandi, lettere, decreti, bolle pontificie, brevi, motuproprii) riguardanti principalmente lo Stato Pontificio e per lo più pubblicate dagli stampatori camerali Antonio Blado ed eredi, che ne avevano la privativa. Evidente è l’intento normativo di questo materiale, che aveva come scopo di regolare in ogni aspetto la vita di tutti i cittadini o di particolari categorie (notai, ebrei, banditi, prostitute, tribunali, monasteri ed altri), mediante divieti, tasse, privilegi, concessioni, giubilei, indulgenze etc. Il progetto è stato promosso e coordinato dall’ “Area di attività per la bibliografia, la catalogazione e il censimento del libro antico” dell’ICCU che ha curato la catalogazione, digitalizzazione e produzione dei metadati. La descrizione bibliografica visibile in questo Portale è tratta dalla base dati EDIT16 (Censimento nazionale delle edizioni italiane del XVI secolo), che è a cura dell’ICCU. Anche in EDIT16 è possibile vedere tutte le immagini delle singole edizioni di bandi e bolle pontificie relative al suddetto progetto, tramite i link associati alla sigla RM0267, che compare nel campo localizzazioni della descrizione bibliografica.