Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Materiale cartografico della Biblioteca universitaria di Genova

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Wed Apr 12 12:33:00 CEST 2017

Un archivio online di tutti gli antichi manoscritti della Commedia di Dante

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r

Fri Mar 10 09:24:00 CET 2017

Tutte le iniziative in programma dal 23 aprile al 31 maggio 2017 su www.ilmaggiodeilibri.it

Thu Apr 06 00:59:00 CEST 2017

I 27 manoscritti del compositote Antonio Vivaldi in esposizione alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


MATERIALE CARTOGRAFICO DELLA BIBLIOTECA UNIVERSITARIA DI GENOVA

Biblioteca universitaria - Genova

Il progetto ha previsto la digitalizzazione e catalogazione dell'ingente patrimonio cartografico costituito da manoscritti (portolani e carte nautiche) e opere a stampa, mappe e carte relativi ai secoli XV-XIX per un totale di oltre 6000 documenti cartografici rilegati in volumi o in fogli sciolti di carattere eterogeneo per dimensioni e natura dei supporti sovente caratterizzati dalla presenza di legature di pregio.
La collezione cartografica antica, come peraltro la notevole ed eterogenea documentazione di carattere incisorio, non è conservata in una specifica sezione della biblioteca, ma costituisce parte integrante di alcune sale costitutive della originaria libraria del Collegio dei Gesuiti di Genova.
Vi figurano inoltre documenti cartografici relativi a fondi librari di costituzione più recente, ma non di minore interesse.
La produzione cartografica-nautica manoscritta dei secoli XVI- XVII è rappresentata da atlanti nautici e portolani di notevole interesse per la storia della cartografia ligure. Tra questi, una carta nautica membranacea a colori raffigurante il Mediterraneo con i mari adiacenti, non datata né firmata.
Alcuni dei documenti cartografici pertinenti ai fondi a stampa sono relativi alla cartografia tardo cinquecentesca seicentesca e settecentesca caratterizzata da numerosi atlanti tra cui quelli di Abraham Ortelius pubblicati nel 1592 e nel 1608, riedizione questa della prima raccolta sistematica edita nel 1570; dall'atlante e portolano di Jacob Aerstz Colom del 1645 e dall'atlante di Francesco Maria Levanto pubblicato a Genova nel 1664 che riutilizza le matrici di un' analoga opera olandese.