Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Repubblica romana del 1849

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Tue Jan 16 10:54:00 CET 2018

Un anno per scoprire il nostro patrimonio culturale, in tutte le sue manifestazioni materiali, immateriali e digitali, quale espressione della diversità culturale europea ed elemento centrale del dialogo interculturale

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


REPUBBLICA ROMANA DEL 1849

Biblioteca di Storia moderna e contemporanea - Roma

La Biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma possiede un fondo unico e ricchissimo inerente la Repubblica Romana del 1849. In occasione del 150° anniversario dell’Unità italiana, la Biblioteca ha per la prima volta raccolto e messo a disposizione giornali, opuscoli, bandi e fogli volanti, manoscritti e il fondo riunito dallo storico dell’epoca Giuseppe Spada, in una banca dati liberamente e gratuitamente accessibile sul web. E’ possibile effettuare sia la ricerca libera per parola chiave sia quella avanzata per autore, titolo o soggetto.
Le oltre 30.000 immagini sono tratte da materiali di estrema rarità e di notevole importanza per gli studi storici, e coprono una fascia temporale che va dal 1846 (data dell'elezione al soglio pontificio di Pio IX) al 1852. I documenti ricostruiscono la vita quotidiana dei pochi anni in cui sembrarono possibili, prima l’accordo tra il governo del Papa e le speranze liberali e patriottiche, e poi una repubblica fondata su una Costituzione di impressionante modernità; illustrano infine fedelmente la dura e amara realtà della restaurazione pontificia. Ne emerge un quadro denso di paure e di sogni, di rancori e di generosità; ne risalta anche chiaro il forte attaccamento della popolazione al governo repubblicano, che lasciava esprimersi e liberamente informarsi l’opinione pubblica, e tramite i bandi la teneva puntigliosamente al corrente delle proprie decisioni.
I singoli documenti sono raggiungibili direttamente, tramite links attivi dall’OPAC SBN.