Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Opuscoli lucani

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Wed Oct 18 12:47:00 CEST 2017

14 e 15 novembre 2017
Biblioteca dell'Archiginnasio, Bologna

Tue Oct 03 12:30:00 CEST 2017

Dal 28 settembre 2017 è attiva la Banca Dati per inserire programmi ed eventi

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


OPUSCOLI LUCANI

Biblioteca nazionale - Potenza

La collezione comprende 435 titoli per un totale di 15687 immagini. Gli opuscoli – tutti posseduti in originale dalla Biblioteca nazionale di Potenza – sono stati pubblicati nel periodo 1694-1948 da autori lucani, nonché da autori che, pur non essendo nati in Basilicata, hanno trattato argomenti d'interesse locale e/o hanno stampato la loro opera in Basilicata. Attraverso la digitalizzazione di questo materiale, si è voluto documentare in modo più ampio e completo la cultura lucana promuovendo lo studio del territorio anche attraverso la diffusione di pubblicazioni di poche pagine. Chi accede a questa collezione, può, infatti, recuperare notizie di grande interesse, relative ai più diversi aspetti della vita storica, culturale, economica, sociale e religiosa della Basilicata.
Si evidenziano gli scritti dell’economista Francesco Saverio Nitti (Melfi, 1868 – 1953), presidente del Consiglio dei Ministri dal 1919 al 1920; del giurista Emanuele Gianturco (Avigliano, 1857 - Napoli, 1907), ministro dal 1896 al 1907; dei senatori Giacomo Racioppi (Moliterno, 1827 – Roma, 1908), Floriano Del Zio (Melfi, 1831 – Roma, 1914), Giustino Fortunato (Rionero in Vulture, 1848 – Napoli, 1932), Francesco Torraca (Pietrapertosa, 1853 – Napoli, 1938) ed Ettore Ciccotti (Potenza, 1863 – Roma, 1939). Tra gli autori lucani che hanno dato lustro alla regione si segnalano, inoltre, il letterato Francesco Lomonaco (Montalbano Jonico, 1772 – Pavia, 1810), lo storico Andrea Lombardi (Tramutola, 1785 – Potenza, 1849), l'avvocato Vincenzo D'Errico (Palazzo San Gervasio, 1798 – Torino, 1855), il patriota Michele Lacava (Corleto Perticara, 1840 – Torre del Greco, 1896) il geologo Giuseppe De Lorenzo (Lagonegro, 1871 – Napoli, 1957) e il giurista Sergio De Pilato (Potenza, 1875 – Potenza, 1956).