Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Manifesti cinematografici dal Secondo dopoguerra agli anni Settanta del Novecento

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Wed Dec 06 00:05:00 CET 2017

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica su Europeana per capire come cittadini, professionisti e organizzazioni usino la piattaforma digitale dell'UE per il patrimonio culturale

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


MANIFESTI CINEMATOGRAFICI DAL SECONDO DOPOGUERRA AGLI ANNI SETTANTA DEL NOVECENTO

Biblioteca provinciale La Magna Capitana - Foggia

La presente collezione, costituita da 10.500 manifesti cinematografici, è parte di un più ampio fondo costituito da 40.000 documenti posseduti dalla Biblioteca provinciale di Foggia. La collezione qui pubblicata fu acquistata nei primi anni Ottanta dal collezionista Matteo Soccio, e documenta un periodo della storia del cinema che va dal 1945 al 1975 circa. Film italiani e stranieri, tra cui capolavori come Casablanca, Via col vento, Fronte del porto, illustrati dai nomi più importanti della cartellonistica cinematografica italiana dell’epoca: Anselmo Ballestrer, Alfredo Capitani, Gigi Martinati, Cesselon, Olivetti, Ciriello, Brini, Nistri, Longi, De Seta. Si tratta spesso di pezzi rari, a volte unici, di manifesti che oltre alla storia del cinema, consentono di risalire ai gusti di un’epoca, alle suggestioni che questi documenti erano in grado di evocare in chi era dall’altra parte dello schermo, lo spettatore.