Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Collezioni  »  Storia locale. Taranto e il suo territorio

Menu della sezione


Temi:


EVENTI E NOVITA'

Wed Dec 06 00:05:00 CET 2017

La Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica su Europeana per capire come cittadini, professionisti e organizzazioni usino la piattaforma digitale dell'UE per il patrimonio culturale

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share

Pagina dei contenuti


STORIA LOCALE. TARANTO E IL SUO TERRITORIO

Biblioteca civica Pietro Acclavio - Taranto

La collezione comprende 187 opere di 9 biblioteche del Polo SBN Taranto, digitalizzate dalla Biblioteca civica Pietro Acclavio di Taranto nell’ambito del progetto finanziato dalla Regione Puglia nell'ambito del P.O. FESR 2007-2013. Sono presenti diverse tipologie di materiale: 1 spartito, 26 libri antichi, 26 manoscritti, 134 tra libri ed opuscoli moderni di argomento di interesse locale. Per quanto concerne le pubblicazioni moderne, sono stati digitalizzati volumi ed opuscoli sulla storia e le tradizioni locali ed in particolare di Ginosa, Pulsano, Statte e Taranto. La biblioteca della Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca, specializzata nella diffusione della cultura teatrale e musicale in Puglia, ha digitalizzato lo spartito dramma in cinque atti scritto da Eugène Scribe e musicato da Gaetano Donizetti Sebastiano re del Portogallo. Di rilevante valore storico-archivistico per la storia locale i 26 manoscritti conservati presso la biblioteca di Manduria, tra cui il Librone magno o libro delle famiglie mandriane e 21 volumi dello Status animarum Manduriensium che registrano i dati anagrafici e religiosi della popolazione manduriana dal 1693 al 1844. Per le numerose illustrazioni calcografiche, di notevole interesse artistico, sono stati digitalizzati i due volumi della seconda edizione de Monumenti antichi inediti del Winckelmann stampata a Roma nel 1821. I libri antichi della collezione sono costituiti da 13 cinquecentine di argomento filosofico (5 commentari aristotelici) e giuridico, due messe per i defunti (Missae in agenda defunctorum… datate 1788 e 1796), tre volumi delle opere del Metastasio pubblicate dal Tramater nel 1824 e da quattro opere a carattere religioso stampate nel XVIII secolo. Come pubblicazione di interesse storico locale è stata inserita nella collezione l’opera di Giovan Battista Gagliardo Catechismo agrario per uso de' curati di campagna, e de' fattori delle ville pubblicata nel 1793. Sono state digitalizzate, inoltre, sebbene la biblioteca di Pulsano non possieda l’intero volume, le carte geografiche contenute nell’Istorica descrizione del Regno di Napoli diviso in dodici provincie… di Giuseppe Maria Alfano, stampate a Napoli nel 1795.