Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Esplora  »  Arti  »  Musica

???pagina.contenuti???


MUSICA


« prec 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 succ »
logo

La collezione di partiture della regina Maria Carolina d'Austria

Biblioteca del Conservatorio di musica S. Pietro a Majella - Napoli

La collezione di partiture manoscritte fu donata alla Biblioteca da Maria Carolina d'Austria moglie del re Ferdinando IV. Sono riconoscibili per la bella rilegatura in pelle con fregi in oro, in prevalenza opere rappresentate sulle scene napoletane, ma anche di altre città, in particolare Vienna e del suo maestro J. A. Hasse.

logo

Collezione Verdi Puccini dell'Archivio storico Ricordi

Archivio storico Ricordi - Milano

L'Archivio storico Ricordi conserva gli originali di 23 delle 28 opere scritte da Verdi, tutte le opere di Puccini (con la sola eccezione di Rondine), nonché il ricchissimo patrimonio iconografico legato alle prime rappresentazioni, il fondo epistolare e una ricchissima documentazione, che permette di ricostruire la genesi dei loro capolavori.

logo

Composizioni sacre e strumentali di Johann Simon Mayr

Biblioteca civica Angelo Mai - Bergamo

Il progetto di digitalizzazione riguarda tutte le partiture autografe del musicista bavarese Johann Simon Mayr presenti nel fondo che, con i suoi 3500 pezzi musicali prevalentemente manoscritti, costituisce il nucleo più importante di tutte le musiche conservate negli istituti pubblici di Bergamo.

logo

Corali di San Domenico

Biblioteca comunale Augusta - Perugia

 
Digitalizzazione di un gruppo di 21 libri corali, codici, antifonari e graduali di grande formato, provenienti dalla sagrestia della chiesa di San Domenico di Perugia, e passati all'Augusta con la demaniazione dei beni ecclesiastici, seguita all'unificazione del Regno d'Italia.
logo

Edizioni antiche e trattati musicali della Biblioteca del Conservatorio di musica S. Pietro a Majella

Biblioteca del Conservatorio di musica S. Pietro a Majella - Napoli

Importanti e rari trattati teorici come anche di non poche stampe musicali antiche, risalgono al nucleo originario realizzato, con doni e acquisti, nel Conservatorio della Pietà dei Turchini da Saverio Mattei e Giuseppe Sigismondo verso la fine del ‘700 confluiti nell'attuale Conservatorio di San Pietro a Majella di Napoli.

logo

Esecuzioni musicali dell'Accademia filarmonica romana

Accademia filarmonica romana - Biblioteca e Archivio - Roma

Si tratta di componimenti eseguiti dall'orchestra dell'Accademia filarmonica romana: due cantate custodite in forma manoscritta e due melodrammi.

logo

Fondo Compact Disc

Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi (Icbsa) - Roma

Il fondo cd presente nella collezione dell’Icbsa è composto da migliaia di documenti a testimonianza della cultura musicale del secolo XX ed è stato quasi del tutto digitalizzato.

logo

Fondo manoscritti Maria Clementina Sala

Accademia filarmonica romana - Biblioteca e Archivio - Roma

 
Il fondo comprende 14 volumi manoscritti della collezione Clementina Sala, contenente partiture con estratti da opere serie e buffe, sinfonie, sonate, variazioni per cembalo e musica sacra.
logo

Fondo manoscritti musicali della Biblioteca nazionale centrale di Roma

Biblioteca nazionale centrale Vittorio Emanuele II - Roma

La digitalizzazione del Fondo manoscritti musicali della Biblioteca nazionale centrale di Roma, comprendente 98 manoscritti, è stata realizzata nell’ambito del progetto nazionale di Digitalizzazione manoscritti dei fondi musicali di biblioteche italiane coordinato dall’ICCU e promosso dalla Biblioteca digitale italiana.

logo

Fondo Morani. Locandine del Teatro Fraschini. Sec. 19. - 20.

Biblioteca universitaria - Pavia

La collezione contiene locandine del teatro Fraschini di Pavia, raccolte da Agostino Morani e donate dal figlio Dario alla Biblioteca universitaria nel 1978. Si tratta di documenti risalenti al periodo fra il 1880 e il 1925 e sono testimonianza della vita quotidiana della città, delle sue opportunità di cultura e di svago, delle persone a vario titolo coinvolte nelle attività molteplici dei teatri di Pavia.


« prec 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 succ »

COLLEZIONI DIGITALI



TEMI