Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Esplora  »  Religione  »  Bibbia

Menu della sezione


Temi:

EVENTI E NOVITA'

Thu Mar 02 09:39:00 CET 2017

Giovedì 30 marzo 2017, a Roma,  presentazione della piattaforma open source

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r

Fri Mar 10 09:24:00 CET 2017

Apre la banca dati del Maggio dei Libri: inserite le vostre iniziative

Thu Feb 16 00:16:00 CET 2017

Alla Biblioteca Medicea Laurenziana in esposizione oltre 70 opere tra pezzi rari e antichi, papiri, manoscritti, carte geografiche, disegni, incisioni e acquerelli


Bookmark and Share


???pagina.contenuti???


BIBBIA


logo

La Bibbia nel '500: edizioni, interpretazioni, censure

Biblioteca nazionale centrale - Firenze

La collezione intende rispecchiare la complessità della storia rinascimentale della Bibbia e della riflessione intorno ad essa e costituirsi così come uno strumento polivalente per lo studio dei mutamenti che hanno interessato il testo scritturale negli anni cruciali compresi tra la fine del Quattrocento e i primi decenni del Seicento.

logo

BIM - Bibliotheca Italica Manuscripta: descrivere, documentare, valorizzare i manoscritti medievali d'Italia

Biblioteca Angelica - Roma

La collezione ospita le riproduzioni digitali di manoscritti greci e latini conservati in Italia realizzate nell’ambito del progetto PRIN 2010-2011 “Bibliotheca Italica Manuscripta”, con il contributo delle biblioteche di conservazione coinvolte. Comprende attualmente la digitalizzazione integrale di tutti i 127 manoscritti greci della Biblioteca Angelica e di un primo nucleo di 57 manoscritti greci della Biblioteca Vallicelliana, in corso di descrizione nel quadro del sottoprogetto “MaGI – Manoscritti greci d’Italia”.

logo

Codices Cavenses

Biblioteca statale del Monumento nazionale - Badia di Cava de' Tirreni (SA)

La biblioteca che risale al secolo XI possiede, tra le sue collezioni, 65 codici membranacei che sono qui riprodotti in formato digitale e rappresentano le opere più antiche possedute dalla biblioteca.

logo

Dall’Annuciazione alla Natività in Trivulziana

La Biblioteca Trivulziana di Milano propone un prezioso nucleo di libri d'ore miniati per l'Officio della Vergine, prodotti durante il XV secolo, in cui viene documentata l'iconografia dell'annunciazione a Maria, della natività e dell'infanzia di Gesù. I riquadri narrativi che individuano le partizioni testuali dei libri d'ore rappresentano le più celebri scene dei Vangeli realizzate nell'ambito di alcune fra le più attive botteghe di miniatori del Quattrocento, principalmente di scuola francese o franco-fiamminga, ma anche italiana.

logo

Judaica

Biblioteca Palatina - Parma

La collezione comprende 81 incunaboli ebraici della Biblioteca Palatina, tra i quali si segnala l’unico esemplare conservato del primo libro a stampa in ebraico con data certa (18 febbraio 1475), e 103 cinquecentine ebraiche stampate in Italia, provenienti dalla raccolta dell’abate Giovanni Bernardo De Rossi (1742-1831).

logo

Libri antichi della Biblioteca civica Pietro Acclavio

Biblioteca civica Pietro Acclavio - Taranto

La collezione è costituita da circa 100 testi antichi selezionati all’interno del patrimonio librario antico dell’Acclaviana: libri di interesse storico locale, opere scritte da autori tarantini e in particolare testi che trattano della città, della sua storia e del suo santo patrono, San Cataldo.

logo

Tesori della Biblioteca statale di Lucca

Biblioteca statale - Lucca

Collezione composta da ventidue codici integralmente digitalizzati. La maggior parte di questi proviene dal fondo Lucchesini, divenuto di proprietà dell’Istituto dal 1833 con l’acquisto dagli eredi di Giacomo e Cesare Lucchesini. Una campionatura che, seppur limitata rispetto al numero complessivo di codici posseduti, permette di comprenderne la notevole importanza.


COLLEZIONI DIGITALI



TEMI