Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Partner  »  Bibliomediateca Paolo Grassi - Martina Franca

Menu della sezione


Servizi per i Partner:


EVENTI E NOVITA'

Wed Oct 18 12:47:00 CEST 2017

14 e 15 novembre 2017
Biblioteca dell'Archiginnasio, Bologna

Tue Oct 03 12:30:00 CEST 2017

Dal 28 settembre 2017 è attiva la Banca Dati per inserire programmi ed eventi

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share

???pagina.contenuti???


BIBLIOMEDIATECA PAOLO GRASSI - MARTINA FRANCA

Indirizzo: via Metastasio, 20 Convento di San Domenico - 74015 Martina Franca (TA)
Telefono: +39 0804306763
Fax:
Email: info@fondazionepaolograssi.it
Sito web: http://www.fondazionepaolograssi.it/bibliomediateca-regolamento-orari.aspx#
martinafranca01

La Bibliomediateca Paolo Grassi ha sede all’interno dell’omonima Fondazione, nel centro storico di Martina Franca. È una biblioteca specializzata in musica, teatro e spettacolo, costituitasi prevalentemente attraverso donazioni private. Del patrimonio della Bibliomediateca fa parte il Fondo Bibliografico Paolo Grassi, consistente di 6238 unità librarie, oltre a circa 900 dischi e 1.000 riviste, è stato donato da Nina Vinchi-Grassi al Centro Artistico Musicale Paolo Grassi. Questo fondo è stato implementato, nel 2006, dal materiale d'archivio dello stesso Paolo Grassi relativo alla sua carica di Presidente della RAI, Direttore del Piccolo Teatro di Milano e Soprintendente del Teatro alla Scala di Milano. Al Fondo Bibliografico Paolo Grassi si aggiunge: il Fondo bibliografico-musicale della celebre violinista Gioconda De Vito; quello di Rodolfo Celletti, primo Direttore Artistico del Festival della Valle d'Itria (circa 40 faldoni con materiale quasi interamente manoscritto); il Fondo del critico musicale Franco Chieco, (oltre mille dischi di grandissimo valore musicologico); il Fondo Angelo Raguso (2.500 pezzi fra vinili, cd e videocassette di opere liriche e concerti classici); il Fondo Fabio Luisi, direttore d’orchestra fra i più stimati al mondo, costituito da 3.000 cd e vinili di musica classica e opera. Tra le ultime donazioni ricordiamo quella del maestro Giacinto Caramia; il Fondo della scrittrice Paola Calvetti (circa 800 volumi sulla danza); il Fondo del soprano Stefania Bonfadelli. A tutto questo si aggiungono più di 300 dvd di opere, concerti, piece teatrali e film. Tale patrimonio costituisce un unicum in Italia poiché vanta inoltre tutta la documentazione bibliografica e audiovisiva relativa al Festival della Valle d'Itria. Il patrimonio della Bibliomediateca consta ad oggi circa 15.000 unità librarie, comprensive di libri rari, antichi spartiti e manoscritti inediti (consultabili anche in SBN), e circa 14.000 materiali audiovisivi.