Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale|Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Il mio spazio personale:

Registrati ora! | Dimenticata la password?
Ricerca:

Cataloghi Biblioteca digitale Fulltext Sito web

Home »  Partner  »  Biblioteca civica Gilberto De Nitto - Latiano

Menu della sezione


Servizi per i Partner:


EVENTI E NOVITA'

Tue Nov 07 11:44:00 CET 2017

Manus Online, pubblicate 1.600 descrizioni di manoscritti dei secoli XIII e XIV

Wed Mar 08 14:03:00 CET 2017

Compila il questionario disponibile al seguente indirizzo: http://bit.ly/2lqDO2r


Bookmark and Share

???pagina.contenuti???


BIBLIOTECA CIVICA GILBERTO DE NITTO - LATIANO

Indirizzo: Piazza Umberto I – 72022 Latiano (BR)
Telefono: +39 0831 729465
Fax: +39 0831 728100
Email: info@bibliotecalatiano.it
Sito web: http://www.bibliotecalatiano.it/
Latiano_civica01

La Biblioteca Civica G. De Nitto è una vivace biblioteca di pubblica lettura situata all'interno del settecentesco Palazzo Imperiali di Latiano. Il suo atto di nascita, porta la data del 1977 (approvazione dello Statuto). Sin dal 1986 fa parte del Sistema Bibliotecario Provinciale di Brindisi e dal 1999 aderisce al Servizio Bibliotecario Nazionale. Organismo dotato di una vivace Mediateca, istituita nel 1998, gestisce l'Archivio Storico Comunale e possiede una ricca raccolta di immagini e foto storiche della vita sociale della città. Nel suo patrimonio sono confluite le raccolte del Centro di Lettura e della Biblioteca Circolante C. Argentieri nonché una serie di fondi privati importanti. Al suo interno opera un gruppo di volontari che si occupa di promozione alla lettura. Il patrimonio librario è stato suddiviso in fondi sia per volontà dei donatori sia per la tipologia di materiali; importante è la Sezione Puglia che raccoglie materiale di storia, arte e tradizioni su tutta la regione Puglia; vari sono i fondi di donazione quali: il fondo Armando Monasterio ricco di riviste degli anni ‘40-50 di carattere politico e di storia del partito comunista; Il fondo Gilberto De Nitto che contiene documenti che testimoniano il suo impegno nel campo politico; Il fondo Antonio Franco ricco di edizioni e riviste d’arte del ‘900 molto rare, studi di archeologia messapica e ricca fototeca quale documentazione di paesi della Puglia e del Salento degli anni’50-’60; il fondo Attilio Coppini che è una raccolta di letteratura, narrativa e saggi in lingua spagnola; Il fondo Franco Padula che contiene volumi di narrativa del ‘900 e varie edizioni di storia dell’arte; Il fondo Giovanni Carella ricco di edizioni di storia della letteratura italiana e latina che testimonia il suo impegno di collaboratore di Mario Sansone nell’Università di Bari.