Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Pagina dei contenuti


Home » Esplora »  Mostre

Sommario              Pagina precedente              Pagina successiva             Indice mostre      

Giorgio Bassani. Il giardino dei libri


Intro

Giorgio Bassani (1916-2000) ha dato voce alla crisi del secondo dopoguerra. Sconfitta e umiliata, l’Italia è un cumulo di macerie e va cercando con fatica la propria identità perduta.


La generazione cresciuta all’insegna delle sorti magnifiche, che il regime fascista aveva predicato per un lungo ventennio all’ombra del mito di Roma imperiale, ha un brusco risveglio.
I nuovi valori germogliati durante la lotta di liberazione impegnano i giovani intellettuali nella ricostruzione morale e civile del Paese bisognoso di riscatto.

Con il passato che ci ha condotti alla rovina occorre fare conti dolorosi: e spetta in primo luogo agli scrittori il ruolo di testimoni rispecchiandolo nelle loro pagine sofferte, dove si indagano le ragioni delle colpe prima di denunciarle.

E’ questo il movente profondo della narrativa di Bassani: il ritratto di una borghesia acquiescente e conformista anche dinanzi allo scandalo della persecuzione razziale, l’opportunismo di molti in un clima di paura e di sospetto, il lento dischiudersi delle consapevolezze che conducono a un’opposizione spesso pagata con la vita.