Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina

Internet Culturale: cataloghi e collezioni digitali delle biblioteche italiane

Pagina dei contenuti


Home » Esplora »  Percorsi 3D

Tribuna di Galileo - Catalogo

Tribuna di Galileo

La Tribuna di Galileo è una sorta di tempio laico in cui nell'Ottocento venivano esposti alcuni strumenti scientifici galileiani. La tribuna è attualmente chiusa al pubblico, ma il viaggio virtuale all'interno della sua ricostruzione 3D consente di ammirarne tutti i particolari decorativi, ad eccezione della statua di Galileo Galileo scolpita da Aristodemo Costoli e collocata proprio al centro dell'emiciclo della Tribuna.
Costruita per volere del Granduca Leopoldo II di Lorena e situata all'interno di Palazzo Torrigiani, la Tribuna di Galileo fu inaugurata nel 1841 in occasione del terzo Congresso degli Scienziati Italiani. L'edificio, progettato dall'architetto fiorentino Giuseppe Martelli, fu eretto in onore di Galileo Galilei e fu pensato come sintesi iconografica della scienza sperimentale. Si tratta di un monumento unico nel suo genere, di un "Santuario scientifico", come lo definì Vincenzo Antinori, allora direttore del Museo di Fisica e Storia Naturale. L'opera presenta un ricco apparato iconografico, con affreschi e bassorilievi che raffigurano gli strumenti, le scoperte scientifiche e gli scienziati che le hanno rese possibili.
Il vestibolo della Tribuna è coperto da una lanterna in vetro e ghisa (il vetro oggi è sostituito con plexiglas) che costituisce uno dei primi modelli fiorentini di architettura a struttura metallica ed un esempio di sintesi fra scienza, tecnologia e industria artistica del ferro.

 
 
Tribuna di Galileo Tribuna di Galileo Tribuna di Galileo Tribuna di Galileo Tribuna di Galileo Tribuna di Galileo
 
 
 
 
Introduzione
 
Questo catalogo è stato realizzato al fine di proporre, in versione accessibile i contenuti presenti nei percorsi 3d. Tali percorsi infatti non si riducono ad una mera esplorazione di un ambiente virtuale ma sono stati pensati e sviluppati con l'obiettivo di fornire all'utenza una serie di spunti ed approfondimenti su un determinato argomento. 
 
All'interno del catalogo vengono riproposti gli ambienti che è possibile esplorare nella visita tridimensionale. Di ogni ambiente viene fornita una breve descrizione e l'elenco degli oggetti esposti corredati da una breve descrizione o da una dettagliata scheda di approfondimento.
 
E' inoltre disponibile la sezione backstage dove vengono illustrate le modalità di realizzazione dei percorsi 3d: le tecniche utilizzate, la trasformazione di ambienti reali in ambienti virtuali e l'idea che precede ogni realizzazione.